Zanardi contro la riforma del Coni voluta dal governo: «Bisogna prima conoscere l’odore dello spogliatoio»


Finora si erano espressi alcuni grandi atleti, come Federica Pellegrini, star del nuoto, campionessa olimpica e mondiale e e Fabio Basile, campione olimpico di judo. Entrambi contrarialla riforma del Coni voluta dal governo ed entrambi sostenitori del presidente del Coni Giovanni Malag, che sta portando avanti la battaglia a favore di una revisione del progetto dell’esecutivo. Ora per al dibattito in corso, si aggiunta una voce diversa, perch viene da un uomo che stato prima un grande sportivo e che, dopo un incidente che avrebbe fermato chiunque, ha proseguito a fare attivit sportiva fino a diventare una delle stelle pi luminose dello sport paralimpico.

Il tweet

Quest’uomo Alex Zanardi, che oggi ha introdotto con un tweet un nuovo argomento nel dibattito: cambiare le cose va bene, ma serve anche competenza sportiva. Capire,trovare persone capaci di certificare l’azione di chi governa lo sport. l’appello che rivolgo al mio #Governo scrive Zanardi.
Che poi aggiunge Ma #Malago e #Pancalli – aggiunge Zanardi sul suo profilo twitter – hanno costruito tanti successi dello sport perch conoscono l’odore dello spogliatoio. La Politica altro, Ministro ci pensi.
Verr ascoltato?

19 novembre 2018 (modifica il 19 novembre 2018 | 11:00)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *