Wireless, Amazon entra nella Zigbee Alliance –


Zigbee Amazon

Zigbee è uno standard di comunicazione wireless per i dispositivi per Internet of Things e smart home. Tra i prodotti certificati Zigbee troviamo numerose soluzioni popolari per la smart home.

La Zigbee Alliance è un’organizzazione che riunisce centinaia di aziende per creare, definire, mantenere e certificare lo standard Zigbee (a alcuni altri). L’organizzazione ha da poco annunciato che Amazon entrerà a far parte del suo consiglio di amministrazione.

La decisione di Amazon di unirsi a Zigbee Alliance con un impegno di livello così elevato è un forte segnale, sottolinea l’organizzazione. L’azienda di Jeff Bezos si unisce a marchi di grosso calibro del settore. Tra questi: Huawei, Ikea, Legrand, Schneider Electric, Signify (prima nota come Philips Lighting), Somfy, Samsung SmartThings e tanti altri.

Zigbee e Alexa sempre più uniti

Una piattaforma comune da parte di molte aziende importanti offre agli utenti una scelta più ampia. Nonché la possibilità di costruire una piattaforma per la smart home dall’esperienza d’uso più semplice, coerente e affidabile.

Amazon non è certo nuova allo standard Zigbee. Alcuni dispositivi Amazon sono già dotati di un hub Zigbee integrato, per controllare i dispositivi della smart home. Tra questi c’è l’Echo Plus e il nuovo Echo Show (ancora non disponibile in Italia).

Grazie all’hub integrato, è possibile chiedere con grande semplicità: “Alexa, trova i miei dispositivi”. Ed Echo Plus rintraccerà i device intelligenti compatibili con Alexa e che usano Zigbee come protocollo di comunicazione.

Sul proprio blog per sviluppatori, a questo link, Amazon offre alcuni dettagli su come utilizzare Echo Plus e la tecnologia Zigbee. Allo scopo, afferma l’azienda, di rimuovere le barriere all’adozione della smart home. Chiaramente, l’interoperabilità tra i dispositivi rappresenta un grosso incentivo per gli utenti.

Parola d’ordine: interoperabilità

Il documento offre link utili anche su come ottenere la certificazione Works with Alexa (WWA) per i propri dispositivi. Amazon consiglia infatti agli utenti di Echo Plus di cercare prodotti che siano certificati per entrambi, Zigbee e WWA. Ciò garantisce l’interoperabilità tra i dispositivi, un’esperienza utente coerente e un’implementazione fluida delle soluzioni smart home nella vita quotidiana.

Interessante anche l’annotazione che fa Amazon sui benefici per il business delle aziende, derivanti dalle certificazioni. Confrontando le otto settimane precedenti e successive che un dispositivo smart ha ricevuto la certificazione WWA, le unità medie vendute a settimana aumentano del 53%. Inoltre, sempre secondo quanto afferma Amazon, si verificano meno resi dai clienti, rispetto ai dispositivi smart senza certificazione WWA.

Con l’ingresso nel consiglio di amministrazione della Zigbee Alliance Amazon sembra dunque intenzionata a spingere ancor più l’acceleratore sulla smart home. Dopo il boom della piattaforma Alexa del 2018, anche il 2019 sembra essersi avviato all’insegna dei dispositivi intelligenti e dell’assistente virtuale.

Maggiori informazioni sull’attività della Zigbee Alliance sono disponibili sul sito dell’organizzazione, a questo link.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *