Vodafone evita i tagli al personale: accordo con solidarietà e assunzioni


Contratto di solidariet per 4.870 dipendenti, mobilit volontaria e incentivata per 570 dipendenti, riqualificazione professionale per oltre 300 e 300 assunzioni nei prossimi 3 anni. Vodafone Italia e le organizzazioni sindacali del settore delle Telecomunicazioni e il Coordinamento nazionale delle Rsu hanno raggiunto l’accordo per scongiurare in prospettiva 1.130 esuberi. L’accordo, spiega l’azienda in una nota, frutto di un percorso di dialogo costruttivo con il sindacato, pone le basi per il piano di trasformazione e rilancio dell’azienda, della sua competitivit sul mercato e della sua sostenibilit futura. L’azienda e le organizzazioni sindacali hanno concordato un percorso di costante monitoraggio dell’implementazione dell’accordo, a livello nazionale e territoriale, con l’obiettivo di assicurare una coerente gestione del piano di riqualificazione e degli strumenti previsti.

Pi nel dettaglio, gli esuberi saranno gestiti attraverso la solidariet per 4.680 persone (su circa 6.600) — al 25% per i call center e al 5% per il resto dell’azienda per un anno e 6 mesi — escludendo dallo strumento le aree che interessano il 5G per le quali sono anzi previste 300 nuove assunzioni. Le parti, prevede l’accordo, si dovranno incontrare ogni 6 mesi per fare il punto sulla situazione. Un altro punto forte dell’accordo la riqualificazione professionale e la mobilit volontaria per circa 550 persone (516 del gruppo e 54 impiegati nei negozi). Ora la parola passa ai lavoratori che esprimeranno il loro giudizio nelle assemblee che nella prossima settimana verranno fatte in tutte le sedi di Vodafone.


http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *