Vidal turbolento, condanna record: 800mila euro per rissa in discoteca


Una notte in discoteca pu costare davvero tanto. Arturo Vidal, da quest’anno al Barcellona, probabilmente ha battuto ogni record. Un giudice di Monaco di Baviera lo ha infatti condannato al pagamento di una multa di 800mila euro per quanto accaduto al Crown’s Club della citt tedesca il 16 settembre 2017. Il cileno all’epoca giocava nel Bayern Monaco e, dopo la vittoria per 4-0 sul Mainz, fu tra i protagonisti nella zona vip del locale di una lite furibonda prima con altri clienti e poi con i buttafuori: tutto stato ripreso dalle telecamere della discoteca. Oltre ad Arturo — che in un primo momento sembrava dover rischiare addirittura 10 anni di carcere — stato multato anche il fratello Sandrino (20mila dollari).

Momento nero

Continua cos il momento nero dell’ex juventino, che di recente ha polemizzato con il tecnico del Barcellona Valverde per il modo in cui viene impiegato, o meglio non impiegato. Finora infatti per Arturo 9 solo presenze in stagione, appena 2 da titolare, solo 8’ giocati in Champions League e due delle ultime tre di Liga viste dalla panchina. Vidal in estate aveva scelto il club blaugrana dopo essere stato a un passo dall’Inter, che per aveva preferito seguire la pista Modric. Ai nerazzurri con il croato andata male ma, vista la situazione, non detto che con il turbolento Arturo le sarebbe andata meglio…

18 ottobre 2018 (modifica il 18 ottobre 2018 | 10:15)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *