Urbano Cairo: Rcs e La7, insieme con 2 mila aziende


Con la conferma di dividendo e utili in crescita anche per la holding Cairo Communication, si chiuso ieri a Rimini il giro d’Italia in 13 tappe per la presentazione agli investitori del gruppo al quale fanno capo La7, Rcs e il Corriere della Sera.

Un ciclo di incontri nelle principali citt italiane tenuto, a partire dal mese di gennaio, dall’editore Urbano Cairo. Ai manager e agli imprenditori italiani e stranieri — in rappresentanza di oltre 2 mila aziende — Cairo ha presentato una realt multimediale che ha riscosso un grande interesse. La nostra offerta oggi va dalla carta stampata quotidiana e periodica, in Italia e in Spagna, al web, alla televisione. Una realt dinamica e in continua crescita descritta anche dal bilancio consolidato approvato ieri dal consiglio.

Cairo Communication chiude il 2018 con ricavi consolidati lordi di 1,3 miliardi (+9%), un margine operativo lordo di 182,8 milioni(+8,2%) e un risultato operativo di 127,3 con un balzo del 23,9%. Il risultato netto di pertinenza del gruppo di 60,3 milioni, in crescita del 19,5%. All’assemblea degli azionisti convocata il 3 maggio verr proposto un dividendo di 0,14 euro per azione dagli 0,10 euro dell’anno precedente. Una distribuzione degli utili alla quale si accompagna il ritorno al dividendo dopo 10 anni di Rcs, con una cedola di 0,06 euro.

Il 2018 stato un anno di grandi conferme e nuovi traguardi anche per La7, la tv diretta da Andrea Salerno e protagonista di un forte incremento di ascolti: sul totale giorno l’aumento stato del 28,1%, in prime time del 36%. Anche la raccolta pubblicitaria sui canali La7 e La7d, pari a 149,2 milioni, in crescita dell’8,3% ed risultata in forte accelerazione nel secondo semestre dell’anno (+17%). I risultati di share sono stati confermati nel primo bimestre 2019, con crescite del 15% sul totale giorno e del 12% in prime time, dato che fa di La7 la quinta rete nazionale. Nelle previsioni del consiglio di amministrazione, il 2019 sar ancora un anno in crescita per il settore televisivo e per la raccolta pubblicitaria. Cos come, anche per Rcs, vengono confermati marginalit e flussi e ulteriore riduzione dell’indebitamento.

Le attese del cda trovano conferme nella risposta positiva dei colloqui con gli imprenditori. Si trattato di incontri di interesse e arricchimento per tutti. Per noi, per i nostri clienti e per chi venuto magari solo per conoscerci o scambiare due parole con me – osserva Cairo –. C’ un’Italia imprenditoriale sana e vitale, per nulla intenzionata ad arrendersi a una nuova crisi. Il road show ha dato forza anche all’integrazione tra le diverse piattaforme del gruppo, un modello multimediale gi potente, ribadisce Cairo, che avremo cura di continuare a coltivare.

L’ultimo appuntamento in Romagna di questo primo giro del 2019 che ha portato Rcs e la forza delle idee a Venezia, Padova, Brescia, Milano, Torino, Genova, Parma, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Bari, anche il momento di una sintesi . Nei miei primi 32 mesi in Rcs, dove sono arrivato il 4 agosto del 2016 — dice Cairo nelle sue conclusioni sul palco — sono state realizzate almeno altrettante iniziative editoriali, tra novit assolute e rilanci: una al mese e in alcuni mesi anche pi d’una.


http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *