Una mostra itinerante per celebrare la nuova Evoque


Tanti, tutti in fila, al The Mall di Milano, una grande struttura nel nuovo polo multifunzionale caratterizzato dal Bosco Verticale dell’architetto Stefano Boeri, per vedere la nuova Range Rover Evoque. Per il lancio italiano, infatti, stata organizzata una serata straordinaria animata da presentazioni di wire form (scheletri metallici), esemplari della nuova Evoque performance musicali e Dj set. Ma anche di promesse di cambiamento, di rispetto per l’ambiente, di mobilit sostenibile. La New Evoque, l’erede di un modello che ha cambiato il modo di interpretare i Suv, infatti, per la prima volta sar anche elettrica, con la gamma di motorizzazioni che include la possibilit, sia per le versioni diesel sia per quelle a benzina, di optare per un sistema mild hybrid a 48 V, di serie soltanto sulla versione top di gamma.

Motori

Il propulsore a benzina, un 2.0 turbo, sar disponibile in tre varianti, da 200, 250 o 300 cv. I diesel invece includeranno il Td4 da 150 o 180 cd e la Sd4 da 240 cd. Cambio automatico e trazione integrale accomuneranno tutte le versioni, tranne quella diesel Td4 da 150 CV. Nel complesso la nuova Range Rover Evoque si presenta fortemente rinnovata, con piccoli aggiornamenti anche alla piattaforma in alluminio Premium Transverse Architecture. Il passo pi lungo di 2 cm mentre le dimensioni rimangono invariate. All’interno dell’abitacolo spicca il sistema infotainment Touch Pro Duo, che prende spunto dalla cugina Velar, caratterizzato da un doppio schermo e un quadro multimediale da 12,3 pollici. La nuova Evoque gi ordinabile e il listino parte da 44.500 euro.

Sostemibilit

E per fare passare il messaggio che la Suv britannica, nella sua architettura totalmente nuova, con inediti standard di sostenibilit, capacit e raffinatezza, la celebrazione di come le metropoli ispirino design e innovazione, stata lanciata una mostra itinerante, Live for the City, che ha debuttato a Londra. Il progetto Live for the City un’opportunit per esprimere sinergie positive tra la citt e la nuova generazione di Range Rover Evoque – sottolinea Daniele Maver, presidente di Jaguar Land Rover Italia –. Sono molto orgoglioso, perch quando fu lanciata, nel 2010, Evoque ha innegabilmente rappresentato una vera e propria rivoluzione, ha riscritto le regole e dettato una nuova tendenza, creando per la prima volta il segmento del Suv di lusso urbano. Oggi con la nuova Evoque ci sono tutte le premesse per non deludere le aspettative e ripetere un successo. Le opere, basate sugli scheletri metallici che avevano anticipato le linee di Evoque prima del lancio, sono esposte da piazza Gae Aulenti a piazza XXV Aprile e portano la firma degli artisti Emilia Billitteri, Giacomo Biraghi, Elena Ghisellini, Diva Tommei e il duo Giovannoni-Marcantonio. Dopo Milano, sar la volta di Firenze e Roma.

21 gennaio 2019 (modifica il 21 gennaio 2019 | 12:18)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/motori.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *