«Un protocollo invece del decreto», la delusione dei comitati anti-veleni –


Inviato a Caserta

«Chi è responsabile della malattia di mia figlia?» chiede con rabbia Fabio Mazzei. È il papà di Ginevra, 6 anni, da quattro colpita da tumore al cervello. Ed è il volto della piazza che urla «Basta promesse» e impugna i sacchetti con sopra impresse le foto del premier e dei sei ministri riuniti in prefettura per firmare il protocollo d’azione per Terra dei fuochi. Una piazza che si sente anche tradita, attraversata da diversi sentimenti e dalle tante anime, tra cui…

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO:

  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet

SCOPRI LA PROMO

Se sei già un cliente accedi con le tue credenziali:



Martedì 20 Novembre 2018, 12:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *