Trento asfalta il Galatasaray –


TRENTO-Alla  BLM Arena si respira profumo di trionfo europeo per la Trentino Itas anche se si è giocato solo il primo round. Giannelli e compagni strapazzano nella gara di andata della Finale di Cev Cup il Galatasaray Istanbul ed ora guardano con grande fiducia alla gara di ritorno che si giocherà fra sette giorni in Turchia. Il dominio della squadra di Lorenzetti è stato totale, superiore alle più rosee aspettative della vigilia. La formazione di Ozbey non è entrata mai in partita sgretolandosi davanti alle giocate in attacco di Vettori, particolarmente ispirato, e Kovacevic. Per Trento ha funzionato tutto, servizio, muro e difesa. Il 3-0 finale è la sintesi di quanto visto in campo. Determinante anche l’apporto del pubblico stasera davvero partecipe ed in grado di dare una marcia in più ai propri giocatori.

LA CRONACA DEL MATCH-

La Trentino Itas si ripresenta al proprio pubblico per l’ultima partita europea in casa della sua stagione ancora priva di Lisinac, nemmeno a referto; lo starting six prevede quindi Giannelli in regia, Vettori opposto, Kovacevic e Russell in posto 4, Codarin e Candellaro centrali, Grebennikov libero; il Galatasaray risponde con Keskin al palleggio, Venno opposto, Antonov e Aydin schiacciatori, Ulu e Gok centrali, Cakir libero. L’inizio di match è tutto nel segno dei padroni di casa che si fanno contrastare dagli avversari sino al 4-4, prima di prendere nettamente il largo con Giannelli al servizio (anche due ace nel turno che si esaurisce solo sul 10-5). Sul 12-5 (altro break con Candellaro a muro) i turchi hanno già esaurito i time out a disposizione, ma la Trentino Itas non diminuisce il proprio ritmo e con un regista ispiratissimo doppia gli avversari (16-8), viaggiando veloce verso l’1-0 (20-11, 22-12) senza alcun tipo di affanno: 25-15 con Codarin a segno sul terzo set ball.
La musica non cambia nel secondo set, con il Galatasaray subito in difficoltà in fase di cambiopalla a causa di una ricezione balbettante e tutto il fronte d’attacco trentino scatenato (6-3). Nella parte centrale della frazione la squadra di Istanbul prova a tenere botta (11-9, 13-11), soprattutto grazie alla regolarità a rete di Venno, ma a gioco lungo Trento ha più qualità e numeri e con Russell e Vettori guadagna ulteriore margine (17-12 e 19-14). Anche in questo il finale del periodo è vissuto dai gialloblù in assoluto controllo della situazione (22-15); il 2-0 arriva già sul 25-15 perché gli ospiti innervosendosi sbagliando tantissimo in attacco.
In fotocopia anche il terzo set, in cui anche Vettori fa sentire la sua voce al servizio (da 8-6 a 11-6) su una seconda linea giallorossa sempre più in difficoltà. Il Galatasaray passa sempre meno e lo fa solo con Venno, ma non basta (14-9, 17-11); i numerosi cambi proposti da Ozebey non fanno altro che allungare di qualche minuto una partita già segnata nettamente sul 20-15. Il fischio finale per l’apoteosi degli oltre tremila spettatori della BLM Group Arena arriva sul 25-20 con anche il giovane Simoni in campo.

IL TABELLINO-

TRENTINO ITAS – GALATASARAY ISTANBUL 3-0 (25-15, 25-15, 25-20)

TRENTINO ITAS: Russel 9, Nelli 0, Vettori 12, Giannelli 9, Grebennikov (L), Candellaro 5, Kovacevic 12, Simoni 0, Codarin 6. N.E. Van Garderen, Cavuto, Daldello, De Angelis, Michieletto. All. Lorenzetti.

GALATASARAY ISTANBUL: Keskin 0, Yonet 0, Siratca 0, Antonov 2, Venno 14, Cakir (L), Aydin 5, Ayvazoglu (L), Gok 2, Gergye 4, Ulu 2. N.E. Duff, Turkmen, Minici. All. Ozbey.

ARBITRI: Herbik, Rejaeyan.

NOTE – durata set: 22′, 21′, 26′; tot: 69′.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *