Torino-Juventus 0-1, pagelle: Djidji il più lucido; Chiellini pulito, Can un armadio


Queste le pagelle del Torino, sconfitto con onore nel derby dalla Juventus nell’anticipo della 16 giornata di serie A:
Sirigu
: 6,5
Si ammacca nello scontro aereo con Emre Can e nella caduta a terra. Prova a rimanere in campo e salva alla grande su Ronaldo. Ma il colpo di grazia.

Izzo: 6,5
In area juventina si fa anticipare da Perin e poi colpisce male di testa: non un attaccante.

Nkolou: 7
hiude tutto, anche gli spifferi.

(LaPresse)
(LaPresse)

Djidji: 7
All’inizio sbatte su CR7, poi sempre il contrario. Lucido anche nei lanci.

Ola: 6
Aina
Sulla fascia attento, ma poco coraggioso.

Baselli: 6,5
Quando si libera di Matuidi si inserisce con intelligenza. Decisiva una stoppata su Dybala in area.

Rincon: 6,5
El General tiene la schiena dritta e rilancia il pressing.

Meit: 6,5
Palla rubata e via negli spazi: l’idea si realizza spesso.

Ansaldi: 5,5
La discesa sulla destra complicata, non al meglio.

Zaza: 4
Male nell’intesa con Belotti, decisamente peggio il passaggio fiacco da cui nasce il rigore.

Belotti: 5,5
Lotta a testa bassa, pure troppo bassa: sbaglia tanto per la foga eccessiva.

Ichazo: 6
sempre reattivo, ma per anticipare Mandzukic e non causare il rigore ci vorrebbero i superpoteri. Un po’ come sui tiri di Ronaldo dagli 11 metri.

Mazzarri: 6,5
Senza un uomo chiave come Iago Falque, il Torino perde per un errore individuale. Cos fa male, ma d ulteriore convinzione per il futuro.

Emre Can (Reuters)
Emre Can (Reuters)

Queste invece le pagelle bianconere. La squadra di Allegri alla 15 vittoria in 16 partite:

Perin: 6,5
svelto a smanacciare su Izzo in area: terza partita, ancora senza gol sul groppone.

De Sciglio: 6,5
Non perde mai il controllo della situazione.

Bonucci: 6,5
Porta Belotti, l’idolo di suo figlio, sempre lontano dalla zona calda.

Chiellini: 7
Pi invecchia non solo pi forte, ma anche pi pulito negli interventi.

Alex Sandro: 5,5
Non si accontenta di quello di Berna, rischia di causare un rigore anche stavolta, ma gli va bene.

Can: 6,5
Titolare dopo due mesi e mezzo, carbura lentamente ma un armadio impossibile da saltare. Se poi ci riesci, come Belotti, ti stende. Prezioso.

Pjanic: 6
Ancora a bassa intensit, affina il piede nella ripresa con lanci e punizioni.

Matuidi: 6
Pure lui non al top, ma se la cava con grande mestiere, soprattutto a inizio ripresa quando il Toro spinge.

Dybala: 5,5
Qualche buono spunto non basta a lasciare il segno.

Mandzukic: 6,5
Si guadagna il rigore attaccando alla grande sul passaggio di Zaza al portiere. Del trio meraviglia, l’unico che si sbatte davvero per dare equilibrio.

Ronaldo: 6,5
Calciare i rigore alla Ronaldo un’arte, d’accordo. Ma il resto della serata, compreso l’urto inutile con Ichazo dopo il gol, non memorabile.

Allegri: 6,5
Senza ritiro pre partita e senza i ricambi utili per una serata di lotta, la Juve stavolta vince per un regalo altrui. Ma mica colpa sua.

15 dicembre 2018 (modifica il 15 dicembre 2018 | 23:19)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *