Torino-Bologna 2-3: Mihajlovic si vendica con Poli, Pulgar e Orsolini


Dopo cinque vittorie casalinghe consecutive il Torino crolla in casa contro il Bologna dell’ex tecnico Mihajlovic. E dire che le cose sembravano essersi messe bene quando, dopo 6′, Ansaldi con la complicità della deviazione di Pulgar portava in vantaggio la banda Mazzarri. Invece al 29′ Poli, appena entrato per l’infortunato Dzemaili, firmava il pareggio. Al 34′ un rigore per mani di Meité diventava il raddoppio, con Pulgar. Nella ripresa il Bologna può dilagare, e lo farebbe con Sansone al 59′, ma la Var annulla per un fuorigioco millimetrico. Passa, però, con la rete di Orsolini al 65′. Nel finale espulso Lyanco, e subito sugli sviluppi della punizione Izzo accorcia le distanze approfittando di una papera di Skorupski. Al 93′ rosso anche per Ola Aina.

Per i granata un’euro-occasione persa, per gli emiliani l’occasione di uscire dalla zona bollente della classifica, almeno per una notte, e la seconda vittoria consecutiva che, in questo campionato, non era mai arrivata.

16 marzo 2019 (modifica il 16 marzo 2019 | 22:30)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *