Surf: cade un fulmine in mare, muore la campionessa brasiliana Luzimara Souza   


Si stava allenando sulla sua amata tavola da surf per gli imminenti campionati brasiliani nel tratto di oceano davanti alla spiaggia di Leste-Oeste, a Fortaleza, nella zona nord-orientale del Brasile, quando un fulmine ha colpito l’acqua: morta cos la 23enne campionessa Luzimara Souza, mentre un altro surfista 17enne che era con lei ora ricoverato in ospedale in condizioni serie. In un video che sta circolando in rete in queste ore si vede un uomo correre in mare per cercare di aiutare Luzimara e il suo amico, dopo che erano stati colpiti dal fulmine. Il soccorritore – identificato successivamente dalla stampa come Gerardo Junior – ha parlato di tragica fatalit, raccontando inoltre che l’atleta era priva di conoscenza quando l’ho raggiunta e di aver prestato soccorso anche all’altro surfista che stava annegando, trascinandolo fuori dall’acqua e affidandolo ai paramedici.

Soccorso

Sia la Souza che il suo amico sono stati portati al Doctor Jose Frota Institute Hospital, ma la campionessa dell’Associao Esportiva Cultural Praia do Mero morta poco dopo il ricovero. Era abituata a fare surf su quella spiaggia, quindi ci andata anche in questa occasione, ma poi ha iniziato a piovere, ha detto la mamma di Luzimara, ancora comprensibilmente sconvolta, ai giornalisti, mentre sul profilo Instagram della sfortunata campionessa si susseguono i messaggi di cordoglio di tifosi e appassionati, tutti ancora sotto choc per quanto accaduto

29 marzo 2019 (modifica il 29 marzo 2019 | 12:40)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *