Superlega, Civitanova-Trento è il big match della 5a –


ROMA-La SuperLega Credem Banca torna in campo domenica 4 novembre per la 5a giornata di andata. Sette partite in scaletta: cinque incontri alle 18.00, mentre Cucine Lube Civitanova – Itas Trentino in programma alle 18.15 con diretta su RAI Sport + HD e il posticipo tra Consar Ravenna e Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia è previsto alle 20.30 in live streaming su LVC come gli altri match. In vetta c’è la Sir Safety Conad Perugia, tallonata dall’Azimut Leo Shoes Modena, mentre in ritardo di tre lunghezze figurano, Itas Trentino, Cucine Lube Civitanova e Vero Volley Monza.

Sir Safety Conad Perugia – Emma Villas Siena. Primo confronto tra le due squadre. I campioni d’Italia, a punteggio pieno e soli in testa dopo il blitz all’Eurosuole Forum, tornano al Pala Barton con un Leon sempre più decisivo. Già MVP del mese di ottobre, lo schiacciatore dei Block Devils si è ripetuto con 21 punti in tre set a Civitanova con la Lube. Caduta in 3-1 a Napoli con Latina e ferma a 2 punti in classifica, la neopromossa toscana non si dà per vinta e cerca una reazione, con Maruotti a 1 punto dai 2600 in carriera.

Calzedonia Verona – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. Nono capitolo dei faccia a faccia tra scaligeri e volsci. Finora ad avere la meglio sono stati i veneti con 7 successi e 1 stop. Rimasti ai box nell’ultimo turno, i padroni di casa hanno 3 punti in classifica, ma il 5 dicembre recupereranno il match con la New Mater. Reduci dalle vittorie con Siena e Padova, gli ospiti si godono un Petkovic stellare e vanno all’AGSM Forum con 5 punti.

Revivre Axopower Milano – BCC Castellana Grotte. Mai sconfitti dai pugliesi, i meneghini, a 4 punti, cercano la terza affermazione in altrettanti scontri diretti con la BCC per risollevare il morale dopo lo stop al tie break in casa con Latina e il flop a Modena. Obiettivi da centrare con l’aiuto dell’opposto Hirsch, che ha debuttato nel giorno di Ognissanti e si trova a 4 punti dai 1500 in carriera. Fanalino di coda, la New Mater ha giocato una gara in meno e ha preso l’unico punto con la rivale più scomoda, Modena.

Kioene Padova – Vero Volley Monza. Molto più di un semplice incontro di Regular Season. I patavini, in vantaggio 9-7 nei precedenti, ricordano bene la sconfitta patita al tie break in Finale dei Play Off Challenge, beffa costata il pass europeo. I padroni di casa sono rimasti a quota 3 dopo lo stop al PalaCoccia di Veroli. Gli ospiti, quinti in classifica grazie al 3-1 con Ravenna, la terza vittoria di fila, la prima in casa, si trovano a braccetto con le corazzate Civitanova e Trento.

Top Volley Latina – Azimut Leo Shoes Modena. Pontini ed emiliani si sono già affrontati 35 volte e in 25 occasioni sono stati i canarini a prevalere. Salito a 5 punti in classifica in virtù dei successi con Milano e Siena, il gruppo di Tubertini torna al PalaBarbuto di Napoli consapevole dei propri mezzi, ma deve vedersela con la seconda forza della classifica, che giovedì non ha dato scampo a Milano e si è concessa il lusso di vincere 3-0 lasciando a riposo un acciaccato Zaytsev.

Cucine Lube Civitanova – Itas Trentino. Un big match tira l’altro all’Eurosuole Forum. I cucinieri devono smaltire subito le scorie negative per lo stop contro Sir Safety e “Lord Leon”. Lo 0-3 interno ha fatto cadere dal trono i biancorossi, che ora vogliono far valere il fattore campo battendo Trento, con cui il bilancio è in perfetta parità (30-30). Gli uomini di Lorenzetti, con Luca Vettori a – 12 punti dai 3400 in carriera e dirimpettai a 9 punti di Lube e Monza, hanno perso solo con Perugia e vengono dal 3-0 con Vibo.

Consar Ravenna – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Sfida n. 15 tra romagnoli e vibonesi. Al momento Ravenna vanta otto vittorie contro le sei del team calabrese, ma la squadra di Gianluca Graziosi, ferma a 3 punti dopo lo sprint di inizio stagione con Milano, ha collezionato 3 sconfitte contro Civitanova, Modena e Monza. Si è fermata anche Vibo, uscita dal campo a braccia alzate con la New Mater e Siena, ma poi stoppata a 5 punti da Monza e Trento nei match successivi. Stefano Mengozzi a 10 punti dai 2200 in carriera.

TUTTE LE SFIDE-

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – EMMA VILLAS SIENA-

PRECEDENTI: non esistono confronti diretti tra questi due Club

EX: Andrea Giovi a Perugia (Sir Safety Umbria Volley) dal 2012 al 2016, Gabriele Maruotti a Perugia nel 2014-2015.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Aleksandar Atanasijevic – 4 battute vincenti alle 200, Luciano De Cecco – 1 partita giocata alle 200 (Sir Safety Conad Perugia).

In Carriera: Dore Della Lunga – 11 attacchi vincenti ai 1000 (Sir Safety Conad Perugia); Lorenzo Cortesia – 2 muri vincenti ai 100, Fernando Hernandez – 27 punti ai 1500, Gabriele Maruotti – 1 punto ai 2600 (Emma Villas Siena).

Gianluca Galassi (Sir Safety Conad Perugia)- « Domenica sarà una bella partita. Veniamo da un momento molto positivo. Ci siamo ripresi dalla Supercoppa, stiamo lavorando molto e bene e crescendo in parecchi fondamentali. Ma siamo solo alla quinta di andata e sappiamo che bisogna fare ancora molto meglio, perciò per noi domenica è importante proseguire per la nostra strada, spingere forte e portare a casa i tre punti. Inoltre, abbiamo una motivazione in più perché in amichevole, subito dopo la Supercoppa, perdemmo contro Siena. Quel test non ci andò giù, eravamo delusi e per questo dopodomani vogliamo dimostrare che rispetto ad un mese fa siamo un’altra squadra e giochiamo un’altra pallavolo ».

Vittorio Sacripanti (Direttore Generale Emma Villas Siena)- « Dobbiamo andare in campo con spirito positivo. Non siamo usciti soddisfatti dalla partita contro Latina, un match nel quale il risultato non ci ha premiati. Abbiamo tanti impegni ravvicinati, dobbiamo crescere e migliorare. Ci attendono tre partite in otto giorni e poi altre due sfide nella settimana successiva, questo da una parte ci dà subito l’occasione di giocare ancora e di rimetterci alla prova e da un’altra parte ci costringe però ad un tour de force in un momento non favorevolissimo per noi. Dobbiamo guardare alle cose positive che si sono viste fino a questo momento che devono essere il nostro filo conduttore durante la stagione ».

CALZEDONIA VERONA – GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA-

PRECEDENTI: 8 (7 successi Verona, 1 successo Sora)

EX: non ci sono ex tra queste due formazioni

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Joao De Barros – 8 attacchi vincenti ai 500, Gabriele Di Martino – 4 muri vincenti ai 100 (Globo Banca Popolare del Frusinate Sora).

In Carriera: Emanuele Birarelli – 5 muri vincenti agli 800, Sebastian Solé – 5 punti ai 1200, Luca Spirito – 2 muri vincenti ai 100 (Calzedonia Verona); Edoardo Caneschi – 5 muri vincenti ai 100 (Globo Banca Popolare del Frusinate Sora).

Aimone Alletti (Calzedonia Verona)- « Nella partita contro Sora per noi sarà importante proseguire nel percorso di crescita che già si è visto contro Civitanova. Dovremo essere bravi ad aggredire l’avversario fin dal primo pallone, cercando di imporre il nostro gioco. Mai come quest’anno, in SuperLega ogni partita va affrontata dando il 110% sul campo ».

Mario Barbiero (Allenatore Globo Banca Popolare del Frusinate Sora)- « Verona è una squadra attrezzata per i Play Off, lo è in tutti i reparti. Noi andremo lì con tanto entusiasmo e con il piglio giusto. Pian piano ci stiamo costruendo delle certezze che vorremmo portare con noi a Verona. Sono contento della vittoria su Padova, ma la testa è già sulla trasferta perché la Calzedonia è veramente una squadra difficile, ha un sestetto di altissimo livello e lo ha dimostrato in questo avvio di campionato. Ha la possibilità di fare anche dei cambi in corsa, per cui la nostra qualità del gioco deve salire ancora per affrontarla ».

REVIVRE AXOPOWER MILANO – BCC CASTELLANA GROTTE-

PRECEDENTI: 2 (2 successi Milano)

EX: Giorgio De Togni a Milano dal 2014 al 2017.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Matteo Piano –4 muri vincenti ai 400 (Revivre Axopower Milano).

In Carriera: Simon Hirsch – 4 punti ai 1500, Matteo Piano – 8 punti ai 1400 e – 2 muri vincenti ai 500 (Revivre Axopower Milano); Domenico Cavaccini – 1 partita giocata alle 100 (BCC Castellana Grotte).

Trevor Clevenot (Revivre Axopower Milano)- « Veniamo da due sconfitte consecutive diverse: contro Latina abbiamo lottato fino all’ultimo punto, contro Modena invece abbiamo nettamente faticato e non siamo stati in gioco. Il calendario ci offre subito la possibilità di riscattarci. Proveremo a farlo di fronte al nostro pubblico e contro una formazione come Castellana Grotte che non dovremo assolutamente sottovalutare. Faremo del nostro meglio per portare a casa i tre punti ed iniziare così un nuovo Campionato ».

Domenico Cavaccini (BCC Castellana Grotte)- « Milano squadra tosta e costruita per navigare in alta classifica ma che adesso non vive un buon periodo. Sapevamo dall’inizio che sarebbe stato un Campionato difficile quindi nessun dramma, rimaniamo concentrati e andiamo a Milano consapevoli di poter portare punti pesanti a casa. Ovviamente loro proveranno a sfruttare il fattore campo ma per noi ogni partita dovrà essere uguale all’altra. Ci siamo parlati e sappiamo tutti che possiamo dare molto di più, e proprio per questo che sono convinto che con il lavoro arriveranno anche le vittorie ».

KIOENE PADOVA – VERO VOLLEY MONZA-

PRECEDENTI: 16 (9 successi Padova, 7 successi Monza)

EX: Stefano Giannotti a Padova nel 2008-2009 (Giovanili), nel 2010-2011 (Serie A2), , nel 2011-2012, dal 2012 al 2014 (Serie A2) e dal 2014 al 2017, Santiago Orduna a Padova nel 2013-2014 (Serie A2) e dal 2014 al 2016.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Alberto Polo – 1 partita giocata alle 100 (Kioene Padova); Stefano Giannotti – 19 punti ai 2000 (Vero Volley Monza)

In Carriera: Francesco Cottarelli – 1 partita giocata alle 100, Matteo Sperandio – 4 punti ai 1300 (Kioene Padova); Paul Buchegger – 2 battute vincenti alle 100, Andrea Galliani – 5 muri vincenti ai 200, Stefano Giannotti – 13 attacchi vincenti ai 2000, Santiago Orduna – 1 partita giocata alle 300 e – 3 muri vincenti ai 200 (Vero Volley Monza).

Dragan Travica (Kioene Padova)- « Dobbiamo archiviare al più presto la prestazione negativa di Sora. Sarà necessario impegnarsi al massimo per riscattarci già in occasione della sfida casalinga con Monza, consci comunque che affronteremo una squadra che attraversa un buon periodo di forma, suffragata infatti dai risultati da loro ottenuti. Giocare alla Kioene Arena sarà un ulteriore stimolo per noi. Non nascondo che stiamo attraversando un periodo difficile, sia di risultati che di gioco, in cui l’unica medicina per superarlo sarà la vittoria. È ovvio che per arrivare a questa sarà necessario lavorare intensamente e con pazienza, rimanendo il più uniti possibile. Solo così potremo esprimere le qualità che questa squadra possiede ».

Oleh Plotnytskyi (Vero Volley Monza)- « Contro Ravenna abbiamo centrato una vittoria importantissima per noi, per il coach e per tutto il Vero Volley. Il mio 89% in attacco? Sono molto contento. Merito della Società che mi ha permesso di recuperare al meglio e della voglia che ho di dare il massimo dopo essere stato fermo per diversi mesi. Io gioco per la squadra e per i compagni. Padova è una squadra tosta che in casa gioca in modo efficace. Il nostro segreto questa stagione? Diamo il massimo. Ci alleniamo molto bene e soprattutto ci troviamo ad occhi chiusi, trovando piacere nel giocare insieme ».

TOP VOLLEY LATINA – AZIMUT LEO SHOES MODENA-

PRECEDENTI: 35 (10 successi Latina, 25 successi Modena)

EX: Swan Ngapeth a Modena dal 2016 al 2018, Federico Tosi a Modena nel 2017-2018, Salvatore Rossini a Latina dal 2012 al 2014, Tine Urnaut a Latina nel 2014-2015, Ivan Zaytsev a Latina nel 2007-2008.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Simone Parodi – 14 punti ai 2500 (Top Volley Latina); Simone Anzani – 1 muro vincente ai 400, Maxwell Holt – 5 muri vincenti ai 300 (Azimut Leo Shoes Modena).

In Carriera: Carmelo Gitto – 5 muri vincenti ai 400 (Top Volley Latina); Simone Anzani – 3 punti ai 1600 e – 4 attacchi vincenti ai 1000 (Azimut Leo Shoes Modena).

Federico Tosi (Top Volley Latina)- « Arriviamo da due belle vittorie con Revivre Axopower Milano ed Emma Villas Siena, successi importanti per il nostro cammino che è iniziato adesso, per questo vogliamo provare con le nostre certezze a dare fastidio anche alle big. Per farlo bisogna pensare una palla alla volta e sfruttare i loro momenti negativi, se ce ne saranno. Quella con Modena è una partita molto bella da giocare, intrigante perché loro sono una squadra piena di campioni molti dei quali miei ex-compagni con i quali ho condiviso momenti bellissimi. Nella Del Monte Supercoppa hanno dimostrato il valore che hanno e secondo me noi dovremo goderci questa partita, giocandola sfrontati e a viso aperto: sarà una sfida difficile e mi auguro che ci sarà un palazzetto pieno perché dovrà essere una bella giornata per la pallavolo ».

Julio Velasco (Allenatore Azimut Leo Shoes Modena)- « Con Milano siamo entrati in campo ed abbiamo affrontato il match con umiltà e concentrazione. Lo stesso atteggiamento dovremo averlo con Latina, in un match che sarà difficile, come tutti quelli che si giocano nel nostro Campionato. I ragazzi, tutti, stanno rispondendo, si allenano e si sacrificano, col sorriso, ed è fondamentale. Latina? I risultati dimostrano che è una squadra ostica, noi come sempre andiamo a Napoli per vincere ».

CUCINE LUBE CIVITANOVA – ITAS TRENTINO-

PRECEDENTI: 60 (30 successi per parte)

EX: Osmany Juantorena a Trento dal 2009 al 2013, Tsvetan Sokolov a Trento dal 2009 al 2012 e nel 2013-2014, Davide Candellaro a Civitanova dal 2016 al 2018, Jenia Grebennikov a Civitanova dal 2015 al 2018.

A CACCIA DI RECORD:

In Carriera: Osmany Juantorena – 1 muro vincente ai 200, Simon Robertlandy – 1 attacco vincente ai 500, Dragan Stankovic – 2 muri vincenti ai 500 (Cucine Lube Civitanova); Uros Kovacevic – 29 punti ai 2000, Luca Vettori – 12 punti ai 3400 (Itas Trentino).

Tsvetan Sokolov (Cucine Lube Civitanova)- « Ormai la partita con Perugia è passata, dobbiamo archiviarla subito e pensare ad un match importante e difficile come quello con Trento che ci attende domenica. L’Itas è una squadra molto ben attrezzata e dovremo migliorare molto il nostro livello di gioco per riuscire a vincere, è il nostro obiettivo. Dunque liberiamo la testa dalle scorie del match di giovedì e prepariamo al meglio la sfida di domenica ».

Angelo Lorenzetti (Allenatore Itas Trentino)- « Il nostro avvio di Campionato è contraddistinto da trasferte molto impegnative; dopo quella di domenica scorsa a Perugia, in questo caso andiamo a Civitanova Marche sul campo di una fra le formazioni migliori al mondo, con un grande potenziale in tutti i settori del gioco. È un match difficile, ma era importante arrivarci con alle spalle i tre punti ottenuti con Vibo Valentia, che ci offrono serenità e la possibilità di guardare a questo appuntamento già con una buona posizione in classifica ».

CONSAR RAVENNA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA-

PRECEDENTI: 14 (8 successi Ravenna, 6 successi Vibo Valentia)

EX: Pieter Verhees a Vibo Valentia nel 2017-2018, Stefano Mengozzi a Ravenna nel 2003-2004 e nel 2008-2009 (Serie B1), dal 2009 al 2011 (Serie A2) e dal 2011 al 2016, Marco Vitelli a Ravenna nel 2017-2018, Tsimafei Zhukouski a Ravenna nel 2012-2013.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Andrea Argenta – 16 attacchi vincenti ai 1000, Alberto Elia – 11 attacchi vincenti ai 1000 e – 3 muri vincenti ai 400 (Consar Ravenna).

In Carriera: Alberto Elia – 7 punti ai 2100, Daniele Lavia – 2 attacchi vincenti ai 500, Giacomo Raffaelli – 1 partita giocata alle 100, Davide Saitta – 5 muri vincenti ai 200 (Consar Ravenna); Stefano Mengozzi – 10 punti ai 2200, Todor Skrimov – 14 punti ai 1100 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).

Riccardo Goi (Consar Ravenna)- « Per fortuna si torna subito in campo, domenica c’è già un’altra partita contro un’altra squadra che sarà molto tosta, perché Vibo batte bene e sta giocando bene, ma per noi è arrivato il momento di tornare a fare punti, dopo queste tre partite in cui abbiamo raccolto meno di quello che potevamo, per come si erano messe le cose. Dobbiamo muovere la nostra classifica, per poter lavorare meglio in settimana e per il morale. Siamo ancora all’inizio e non ci sono sfide fondamentali, per cui continuiamo su questa strada cercando di limitare gli alti e bassi, stiamo calmi e tranquilli, ma sicuramente domenica saremo arrabbiati ».

Carlos Eduardo Barreto Silva (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)- « Dobbiamo provare subito a riscattare la sconfitta di Trento. Per farlo, dovremo limitare al massimo gli errori e limitare i cali di tensione all’interno dei set. Giocheremo su un campo tutt’altro che semplice in casa di Ravenna che, come noi, andrà a caccia di punti importanti. Dovremo essere uniti e compatti fin dai primi scambi ».

.PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 5a GIORNATA –

Domenica 4 novembre 2018, ore 18.00

Sir Safety Conad Perugia – Emma Villas Siena  Arbitri: La Micela-Bartolini

Calzedonia Verona – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora Arbitri:Boris-Cappello

Revivre Axopower Milano – BCC Castellana Grotte Arbitri: Puecher-Piana

Kioene Padova – Vero Volley Monza Arbitri: Cesare-Curto

Top Volley Latina – Azimut Leo Shoes Arbitri: Modena Frapiccini-Zavater 

Domenica 4 novembre 2018, ore 18.15

Cucine Lube Civitanova – Itas Trentino Arbitri: Goitre-Gnani

Domenica 4 novembre 2018, ore 20.30

Consar Ravenna – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia Arbitri: Santi-Vagni 

LA CLASSIFICA-

Sir Safety Conad Perugia 12, Azimut Leo Shoes Modena 11, Itas Trentino 9, Cucine Lube Civitanova 9, Vero Volley Monza 9, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 5, Top Volley Latina 5, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 5, Revivre Axopower Milano 4, Calzedonia Verona 3, Consar Ravenna 3, Kioene Padova 3, Emma Villas Siena 2, BCC Castellana Grotte 1.

1 incontro in meno: Calzedonia Verona, BCC Castellana Grotte


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *