Spread al ribasso dopo il rating di S&P, +2 la borsa di Milano


Apertura di slancio per le Borse europee guidate dalla performance di Milano: dopo che l’agenzia S&P ha confermato il rating BBB sul debito italiano rivedendo per al ribasso l’outlook, che ora negativo, il rendimento dei titoli di Stato italiani e’ in discesa (ha aperto a 3,37% con spread a 301 punti) e le banche trainano l’indice azionario Ftse Mib a +1,9%.Lo spread in leggera discesa a 299 punti (GUARDA QUI L’ANDAMENTO DELLO SPREAD IN TEMPO REALE)


Spread, quanto hanno già perso la Borsa, i Btp e i Bot? | Quanto costa a famiglie e imprese?



Il taglio del rating



Rating, Italia a Baa3 (per Moody’s): e ora che succede a famiglie, imprese e conti pubblici?



Rating, Italia sull’orlo del «junk»


Nel resto d’Europa sale Francoforte (+0,6%) all’indomani del voto regionale in Assia che ha mostrato un netto ridimensionamento della Cdu di Angela Merkel dopo che qualche settimana fa gli alleati centristi della Csu aveva accusato una simile flessione in Baviera. L’euro/dollaro si riporta a 1,14 scambiando a 1,1408 da 1,1377 di venerd sera. Petrolio in calo di mezzo punto percentuale sia nel Brent dicembre, a 77,11 dollari al barile, sia nel Wti dicembre a 67,21 dollari al barile.

29 ottobre 2018 (modifica il 29 ottobre 2018 | 09:51)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *