Snapdragon 855, il chipset mobile per fare 5G e intelligenza artificiale –


Qualcomm Snapdragon 855

All’avvicinarsi del 2019, l’apertura dell’era del 5G, Qualcomm si fa trovare pronta, con il nuovo Snapdragon 855 Mobile Platform.

Qualcomm ha infatti presentato il chipset di nuova generazione al recente evento Snapdragon Tech Summit alle Hawaii.

Un evento con un forte focus sul 5G. E infatti il Qualcomm Snapdragon 855 è  la prima piattaforma mobile commerciale 5G al mondo. Ma il nuovo chipset non è solo 5G. Promette un passo avanti anche nell’intelligenza artificiale, nell’Extended Reality, nella video/fotografia, nel gaming e altro.

L’azienda ha illustrato le principali caratteristiche di quello che sarà presumibilmente il centro di elaborazione di molti smartphone premium del prossimo anno.

Qualcomm Snapdragon 855: le caratteristiche

Lo Snapdragon 855 è basato sulla tecnologia a 7nm allo stato dell’arte e beneficia di nuovi miglioramenti nell’architettura. È progettato per potenziare app basate su complessi calcoli sui dati, con consumo ridotto di batteria e incremento della velocità.

La CPU Qualcomm Kryo 485 dovrebbe offrire fino al 45% di aumento delle prestazioni rispetto alla precedente generazione. Il prime core della CPU è in grado di raggiungere velocità fino a 2,84 GHz. Allo stesso tempo, offre un notevole miglioramento anche in termini di efficienza, parametro essenziale per una piattaforma mobile.

Rimanendo in tema di batteria, la tecnologia Qualcomm Quick Charge 4+ promette di ricaricare da 0 a 50 percento di batteria in appena 15 minuti.

Tornando all’aumento delle prestazioni, queste non si limitano alla CPU e alla batteria. La nuova GPU Qualcomm Adreno 640 offre una performance grafica più veloce del 20% rispetto al rendering della generazione precedente.

Un boost per l’intelligenza artificiale

Il processore Qualcomm Hexagon 690 è stato riprogettato con l’obiettivo di accelerare le operazioni di intelligenza artificiale. Include il doppio degli acceleratori vettoriali rispetto alla generazione precedente e il nuovo Tensor Accelerator. Il DSP apporta miglioramenti anche alle prestazioni sulla voce e nell’audio. In particolare Qualcomm fa riferimento agli engine degli assistenti vocali di Google, Amazon e Baidu.

Qualcomm Snapdragon 855Secondo Qualcomm, grazie a nuovi acceleratori e al rinnovato AI Engine di quarta generazione, Snapdragon 855 può risultare fino a tre volte più veloce rispetto ai predecessori. Con tale potenza, è in grado di abilitare nuove esperienze nella fotografia, nel gaming, nella realtà virtuale e aumentata. E consente di trasportare intelligenza artificiale e machine learning dai data center al proprio dispositivo. Migliorando dunque non solo le prestazioni, rispetto al cloud, ma anche la sicurezza e la privacy.

Video e foto

Snapdragon 855 integra il primo image signal processor per la computer vision (visione artificiale) al mondo: il CV-ISP Qualcomm Spectra 380. Il CV-ISP fornisce la classificazione di oggetti e la segmentazione basate su computer vision. Ciò apre nuove possibilità di elaborazione delle foto, ad esempio separare gli elementi della scena e persino scambiare sfondi e oggetti in tempo reale.

Il CV-ISP consente anche di ottenere velocità e prestazioni molto più elevate in modo efficiente, quindi con un consumo ridotto. Consente ad esempio allo Snapdragon 855 di catturare video 4K HDR in modalità portrait.

L’acquisizione HDR di seconda generazione abilita la cattura video 4K HD in formato HDR10+. Con profondità di colore a 10 bit e un miliardo di gradazioni di colore. Tutto ciò riducendo allo stesso tempo il consumo energetico per le riprese video fino al 30 percento rispetto alla generazione precedente.

Snapdragon 855 è anche il primo Snapdragon con supporto hardware per HEIF integrato nel CV-ISP Qualcomm Spectra 380. Inoltre, il supporto per il video 4K HDR è anche nel playback. È il primo Snapdragon a offrire la riproduzione di video HDR10+ e un decoder H.265 e VP9. Sul versante audio, offre Qualcomm aptX Adaptive e Qualcomm TrueWireless Stereo Plus.

Connettività pronta al futuro

Naturalmente Snapdragon 855 è poi anche, o principalmente, una piattaforma per il 5G. Supporta 5G NR mmWave e sub-6 GHz, per raggiungere velocità multi-gigabit sui dispositivi mobili.

La piattaforma di nuova generazione offre anche prestazioni di livello elevato sul Wi-Fi: maggiore capacità e sicurezza, con minore latenza.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *