Serie A, Simone vince il derby degli Inzaghi. Quagliarella, altro super tacco


Questi i risultati delle altre partite della 18ª giornata di serie A, primo Boxing Day del calcio italiano:

Bologna-Lazio 0-2

(Getty Images)
(Getty Images)

Frizzante il derby tra i fratelli Inzaghi, Pippo sulla panchina dei padroni di casa e Simone su quella ospite. I biancocelesti fanno la partita e Skorupski ha il suo bel daffare, ma i rossoblu creano anche un paio pericoli con Santander prima del vantaggio laziale: da angolo Luis Alberto serve Luiz Felipe che di testa insacca oltre il portiere del Bologna. Nel finale del primo tempo i rossoblu protestano per un possibile rigore su Helander. Al 90’ arriva il raddoppio a firma di Lulic, servito in area da Luiz Felipe, di nuovo sugli sviluppi di un angolo del solito Luis Alberto.

Cagliari-Genoa 1-0

(Ansa)
(Ansa)

Sfida equilibrata per 48’, con occasioni di rilievo solo per Piatek da una parte e Barella dall’altra, poi Farias allo scadere del primo tempo, gira a rete un gran cross di Srna. Nella ripresa ci provano i liguri con Bessa, ma Cragno c’è, e poi è ancora Farias a mangiarsi il raddoppio al 62’. Poco dopo Pavoletti, in controbalzo, colpisce il palo sinistro.

Fiorentina-Parma 0-1

Il gol di Inglese (Ansa)
Il gol di Inglese (Ansa)

Nei primi 45’ sono i viola a dominare l’incontro, ma a segnare è Inglese allo scadere approfittando di un erroraccio di Vitor Hugo che non lascia scampo a Lafont. Nella ripresa i viola continuano a spingere, ma la pessima giornata del brasiliano è evidente: dopo un altro errore che potrebbe lanciare Inglese, al 65’ arriva un cartellino rosso diretto per un atterramento ai danni del lanciato Biabiany.

Sampdoria-Chievo 2-0

Il tacco di Quagliarella (Getty Images)
Il tacco di Quagliarella (Getty Images)

A sbloccare l’incontro non poteva che essere Quagliarella, con un gran tacco al volo: l’attaccante blucerchiato, in stato di grazia, va in gol per l’ottava partita consecutiva (e porta il suo bottino a 11 gol stagionali). Il raddoppio, al 59’, arriva al termine di un’azione avvolgente: Murri va al cross basso per Ramirez che insacca il 2-0 di prima intenzione. All’83’ Quagliarella colpisce anche una traversa su punizione: a 35 anni l’attaccante campano è sempre più imprescindibile.

26 dicembre 2018 (modifica il 26 dicembre 2018 | 16:58)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *