se i supereroi defunti non lo fossero davvero? –


Come forse ormai saprete, se non ne siete stati contagiati anche voi, per quasi un anno i fan della Marvel hanno creato teorie su teorie su cosa potrebbe accadere in Avengers: Endgame per restaurare l’ordine precedente, e soprattutto il mistero di quando sia ambientato Spider-Man:Far From Home.

La più semplice è ovviamente che Captain Marvel (Brie Larson) assorba l’energia di un buco bianco, diventi l’entità semidivina Binary e riavvolga il nastro. La più legata agli unici fatti tangibili, ovvero le foto dal set di Endgame, parla di viaggi indietro nel tempo per recuperare i supereroi nel passato, grazie sempre ai poteri di Captain Marvel, visto anche che Samuel L. Jackson in una recente intervista ha candidamente confermato che la supereroina è in grado proprio di viaggiare nel tempo.

Ma nei giorni scorsi due nuove teorie hanno trovato molti sostenitori, senza contare che una non esclude l’altra, anzi, entrambe possono lavorare benissimo per creare un collegamento.

E se non fossero morti?




Reddit è il luogo per eccellenza dei teorici del complotto Marvel, di recente uno di loro, che si firma Sinsanity ha lanciato una ipotesi: lo schiocco delle dita di Thanos (Josh Brolin) non avrebbe cancellato dall’esistenza metà degli esseri viventi dell’universo.

Siete pronti?

No, Thanos avrebbe creato un universo parallelo dove mettere l’altra metà di tutti gli abitanti dell’universo, compresi i supereroi polverizzati in Avengers: Infinity War.

E non solo, Spider-Man: Far From Home sarebbe proprio ambientato in quell’universo alternativo, motivo per cui non ci sono tracce di Tony Stark (Robert Downey Jr) ma solo della sua guardia del corpo Happy (Jon Favreau).




La Marvel è andata così oltre nel nascondere in quale punto del tempo sia ambientato Far From Home da avere nascosto le date sul passaporto di Peter Parker (Tom Holland), come potete notare anche voi nella foto qui sopra.

Ant-Man




E qui entra in scena Scott Lang (Paul Rudd), ovvero Ant-Man, che come ricorderete compare davanti all’ingresso del quartier generale degli Avengers comportandosi come al suo solito.

Quanto segue però può essere considerato uno spoiler su Ant-Man and The Wasp, per cui proseguite a vostro rischio e pericolo.

Quando lo schiocco di dita è avvenuto, Ant-Man si trovava nel Quantum Realm, o regno quantico, motivo per cui non ne ha subìto gli effetti. Ma non solo, secondo un altro utente di Reddit che si firma FanSpeculation, il regno quantico sarebbe il tunnel di collegamento tra i due universi e Ant-Man il tramite tra i due mondi. Potrebbe addirittura riportare indietro i supereroi da un universo all’altro.

Ma…

Qui invece andiamo a fare uno spoiler su una certa serie che potreste non avere ancora finito di vedere ma che anche solo citandola farebbe venire a voi teorie sul suo finale.




Ok, siete ancora qui?

Bene, la serie della HBO The Leftovers, scritta da Damon Lindelof partiva dallo sparizione del due per cento della popolazione mondiale, con conseguenti reazioni giustamente depresse di coloro che erano rimasti. Ma sul finale si scopriva che in realtà i suddetti due per cento erano finiti in una realtà alternativa e pensavano che il 98% delle persone fosse scomparso.

Quindi secondo alcuni altri teorici, la Marvel non rischierebbe mai di sentir dire di avere copiato, motivo per cui preferiscono la teoria dei viaggi nel tempo.

Voi che ne dite, è possibile che Thanos non abbia ucciso nessuno ma solo creato un universo alternativo?

Avengers: Endgame è previsto in uscita da noi il 24 aprile, Spider-Man: Far From Home il 4 luglio, vi lasciamo con i due trailer ufficiali, voi che dite possono essere due realtà alternative diverse?


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *