Scoperto un nuovo dinosauro, il Ledumahadi Mafube: le foto








Scoperto un nuovo dinosauro, il Ledumahadi Mafube: le foto – Corriere.it






















































































































desktop

includes2013/SSI/notification/global.json

/includes2013/SSI/utility/ajax_ssi_loader.shtml








































  • Il disegnatore Viktor Joseph Radermacher, studente di paleontologia, e (a sinistra) il professor Jonah Choiniere dell’Istituto di Studi sull’Evoluzione dell’Universit di Witwatersrand, in Sudafrica, davanti al disegno di una specie di dinosauro appena scoperta, il Ledumahadi mafube. I resti del dinosauro sono stati identificati in Sudafrica a partire dal 2012, ma solo un attento studio comparato ha permesso di capire che ci si trovava di fronte a una specie mai descritta in precedenza (Afp)


  • L’animale — un erbivoro quadrupede, parente del brontosauro — vissuto 200 milioni di anni fa nel Giurassico ed era grande il doppio di un moderno elefante africano. Il nome Ledumahadi mafubeignifica, in lingua sotho, grande tuono dell’alba (Afp).


  • Era tra i vertebrati pi grandi ad aver mai camminato sulla Terra, ha spiegato Jonah Choiniere, il coordinatore del gruppo di ricerca (che comprende anche l’Universit sudafricana di Citt del Capo, l’Universit britannica di Oxford, l’Universit di San Paolo del Brasile e con il Museo di storia naturale del Sudafrica) (Afp)


  • Viktor Joseph Radermacher al lavoro (Afp)


  • Viktor Joseph Radermacher al lavoro (Afp)


  • Il professor Jonah Choiniere tra i fossili del dinosauro (Afp)


  • Un’ulna di un esemplare di Ledumahadi mafube (Afp)


  • L’osso del ginocchio di un esemplare di Ledumahadi mafube (Afp)


  • L’unghia del piede del Ledumahadi mafube (in alto) paragonata a quella di un Aardonyx (Afp)


  • Il metacarpo del Ledumahadi mafube (Afp)


  • Altre ossa del dinosauro (Afp)


































































http://xml2.corriereobjects.it/rss/scienze.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *