Roma, Totti si candida: «Vorrei un altro ruolo, pronto alle responsabilità»


Nella Roma rivoluzionata del prossimo anno, un ruolo sempre più importante e centrale lo avrà Francesco Totti . Dopo due anni di apprendistato, l’ex capitano romanista è pronto a prendersi le sue responsabilità nella guida tecnica della società. «Vedremo cosa succederà, se dovessi assumere un ruolo di maggiore responsabilità, cambierò qualcosa. Ne ho già parlato con chi di dovere, ma questo non è il momento adatto per affrontare la questione: c’è la Roma che è la cosa più importante, e la zona Champions ci può dare un forte contributo e una spinta per il prossimo anno».

Parole pronunciate a Sky prima della disfatta con il Napoli, e che a fine gara assumono un significato ancora più forte, proprio perché con la sconfitta di ieri le possibilità di qualificarsi alla prossima Champions sono ridotte al minimo e i cambiamenti nei quadri tecnici dovranno essere ancora più radicali. Totti parla anche del futuro di De Rossi e di Zaniolo. «Daniele è un calciatore fondamentale, è uno che ci può dare tanto. Del suo futuro ne parliamo quotidianamente, ma la scelta è solo la sua: se vuole continuare, ci metteremo seduti e decideremo. Con Zaniolo affronteremo insieme la questione del rinnovo. Ci puntiamo tantissimo, avrà un futuro roseo, e spero che rimanga con noi per molto tempo. Spalletti-Icardi? Non voglio entrare in questioni che non conosco».


#10yearschallenge: Buffon, Totti, Marquez: come cambiano gli sportivi in 10 anni



Buffon


31 marzo 2019 (modifica il 31 marzo 2019 | 22:59)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *