Roma-Juventus, niente riposo per Cristiano Ronaldo e Pjanic


«Per lo scudetto serviranno 87-88 punti, massimo 90». Massimiliano Allegri fissa la quota per il titolo alla vigilia del big match pre-natalizio con la Roma. E, nonostante il momento difficile dei giallorossi, predica cautela: «Al momento è una classifica falsa: quella vera si vedrà alla chiusura del girone d’andata. Tutti si aspettavano la Roma in una posizione diversa di classifica ma ha giocatori che possono risolvere la partita in qualsiasi momento, che possono creare problemi se non abbiamo l’approccio giusto. E questo noi non dobbiamo assolutamente sbagliarlo; non possiamo permetterci di sottovalutare nessuna partita».

La ricetta è chiara: «Serve una gara tosta, tecnica, fisica, perché dobbiamo uscire con i tre punti». Per questo, niente riposo per Ronaldo, che sarà ancora titolare accanto a Dybala e Mandzukic. E anche Pjanic non rifiaterà, «perché ha caratteristiche uniche, ha una velocità di passaggio che altri non hanno». Al turnover più profondo si penserà contro Atalanta e Sampdoria. L’eccezione dovrebbe essere rappresentata da Bonucci: pronto Benatia per affiancare Chiellini. Natale porterà anche la finestra invernale di calcio mercato. Allegri sottolinea di non aver chiesto nessun regalo al presidente Agnelli: «La squadra è ultra-competitiva, dobbiamo continuare a lavorare, che è l’unica cosa che conta per fare i risultati».

21 dicembre 2018 (modifica il 21 dicembre 2018 | 14:22)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *