Rimborsi ai truffati delle banche: il governo trova l’accordo


C’ l’intesa sulla norma per i rimborsi ai risparmiatori truffati nel decreto crescita. La quadra sarebbe stata trovata, secondo l’genzia LaPresse, nel corso del preconsiglio di oggi pomeriggio, 3 aprile, dopo giorni di polemiche: la norma verr inserita nel testo del decreto atteso domani pomeriggio nella riunione del Consiglio dei ministri, e a stretto giro arriver il decreto attuativo che deve essere emanato dal Mef.

Intanto, i testi per rendere operativo il Fondo di indennizzo dei risparmiatori (Fir) sono da ieri sera alla Presidenza del Consiglio per approvazione nell’ambito del decreto sulle misure di rilancio della crescita economica, che sar oggetto del Cdm d di domani. E’ quanto fanno sapere fonti del Mef.

Tengo personalmente che queste norme siano adottate al pi presto, ha spiegato il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a Doha,dove si trova per la sua prima visita ufficiale in Qatar, rispondendo a chi gli chiedeva se il dl crescita avrebbe incluso anche le norme sui risarcimenti ai truffati dalle banche. L’iniziativa compete al ministro Tria, ha aggiunto Conte, gli ho chiesto di adottare al pi presto un decreto con le norme per un celere risarcimento ai truffati. un impegno del governo, delle due forze politiche e mio personale.


http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *