Reddito delle famiglie giù, -0,5% potere d’acquisto a fine 2018


Diminuisce nel quarto trimestre 2018 il potere d’acquisto delle famiglie. Secondo l’Istat il calo stato dello 0,5% (in termini reali) rispetto al terzo trimestre. Nello stesso periodo il reddito disponibile lordo delle famiglie consumatrici diminuito dello 0,2%. Nonostante questo, i consumi hanno mantenuto una dinamica espansiva (+0,5%), a danno della propensione al risparmio che negli ultimi mesi dell’anno stata pari al 7,6% (0,6 punti in meno rispetto ai tre mesi precedenti).

I consumi sacrificano i risparmi

Il Paese arretra. Fino a che il reddito delle famiglie peggiora, non andremo da nessuna parte. I consumi, infatti, possono anche temporaneamente aumentare, sacrificando per un po’ i risparmi, ma questo scambio non pu durare a lungo. Inoltre non certo cos che i consumi potranno decollare come servirebbe per rilanciare la crescita, sottolinea Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.


http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *