Rcs, utile a 85,2 milioni nel 2018 Torna il dividendo dopo 10 anni


Utile, margine e ricavi in crescita per Rcs nel 2018, un bilancio che permette al consiglio di amministrazione presieduto da Urbano Cairo di proporre ai soci, per la prima volta da 10 anni a questa parte, la distribuzione del dividendo. La cedola sarà di 0,06 euro a fronte di utili per 85,2 milioni , in aumento del 20% sul 2017, anno nel quale c’era stata una plusvalenza positiva di 14,9 milioni derivante dalla cessione della partecipazione detenuta nello Ieo. Al netto di quel beneficio, il miglioramento è di 29 milioni. Il margine operativo lordo (Ebitda) è salito a 155,3 milioni dai 138,2 dello scorso anno, i ricavi consolidati sono risultati in crescita del 9% a 975,6 milioni. L’indebitamento finanziario netto è stato ridotto in un anno di circa 100 milioni a 187,6 milioni. Il decremento è di 234,8 milioni dal 30 giugno 2016. Rispetto al dato di metà 2016 l’indebitamento si è più che dimezzato.
In una nota diffusa dopo il cda, viene sottolineato come siano stati raggiunti «gli obiettivi di incremento della marginalità e riduzione dell’indebitamento previsti». Per quanto riguarda l’evoluzione prevedibile della gestione, il consiglio «ritiene che sia possibile confermare anche per il 2019 l’obiettivo di conseguire livelli di marginalità e flussi di cassa della gestione operativa sostanzialmente in linea con quelli realizzati nel 2018, consentendo un’ulteriore significativa riduzione dell’indebitamento finanziario netto».

In Piazza Affari il titolo è salito fino quota 1,51 euro, prezzo mai realizzato da giugno 2014, con un rialzo del 3,5%.

I ricavi pubblicitari ammontano a 405,8 milioni e presentano un incremento di 7,5 milioni (+2% circa) su base omogenea rispetto al 2017. I ricavi digitali totali realizzati dal gruppo raggiungono i 163 milioni, segnando una crescita del 12,6%.
«Il miglioramento realizzato nell’esercizio 2018 e’ riconducibile ai significativi flussi di cassa positivi della gestione tipica (circa 118,7 milioni), in parte ridotti dagli esborsi per investimenti e oneri non ricorrenti (6,4 milioni) prevalentemente di competenza pregressa» viene spiegato nella nota.

Nel corso del 2018 è proseguito l’impegno «sul contenimento dei costi operativi e di struttura, accompagnato da una intensa attività di arricchimento e sviluppo dell’offerta editoriale, sia sul canale digitale sia su quello tradizionale».
In Italia sono stati lanciati il mensile Corriere Innovazione (il 23 febbraio), il supplemento settimanale Liberi Tutti (il 18 maggio), il nuovo dorso mensile COOK dedicato al mondo della cucina e del cibo (il 19 settembre) e il nuovo dorso dedicato al mondo del lavoro, Trovolavoro, (25 febbraio) che va a completare la già ampia proposta editoriale dedicata a un tema molto importante e attuale. Rispettivamente nei mesi di luglio, settembre e ottobre sono stati rinnovati anche nei loro contenuti il supplemento culturale laLettura, il settimanale femminile Io Donna e il settimanale ViviMilano. Il 19 aprile ha esordito la casa editrice Solferino-i libri del Corriere della Sera e nei primi mesi del 2019 è stato rinnovato il mensile Amica e la sezione di Corriere Milano. L’offerta de La Gazzetta dello Sport si è arricchita con spazi quotidiani nel sistema dei dorsi e con nuove iniziative quali Gazza Mondo, Time Out e il nuovo settimanale domenicale gratuito Fuorigioco. Dall’11 al 14 ottobre Rcs è stata protagonista e la promotrice, insieme alla Regione Trentino, con il patrocinio del Coni e del Comitato Italiano Paralimpico, de Il Festival dello Sport che ha messo in scena più di 130 eventi in 15 diverse location e che ha totalizzato 50 mila presenze con oltre 500 giornalisti accreditati. A partire da gennaio 2019 ha poi esordito anche Rcs Academy la nuova Business School del gruppo del Corriere che attraverso un’offerta innovativa e qualificata si focalizza in sei aree di specializzazione: Giornalismo e Comunicazione; Economia Innovazione e Marketing; Arte Cultura e Turismo; Moda Lusso e Design; Food & Beverage; Sport.

In Spagna, il quotidiano El Mundo ha rinnovato il supplemento Su Vivienda e dal 5 marzo Actualidad Económica ne è diventata il settimanale economico di riferimento. Nel mese di luglio è stata lanciata la nuova rivista di cruciverba Masterpasatiempos e in ottobre il supplemento culturale Esfera de Papel. Sono stati inoltre lanciati i portali MarcaClaro in Colombia ed in Argentina, dopo il Messico del 2017, che hanno permesso di registrare un’importante crescita degli utenti unici medi mensili del traffico in America


http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *