Quella centenaria diventata americana proprio il giorno delle elezioni –


Una centenaria è riuscita a ottenere la cittadinanza americana proprio il giorno delle elezioni di medio – termine. L’anziana si chiama Maria Valles Vda De Bonilla, ha 106 anni, èd è originaria dello Stato della Virginia.

La donna non è una nativa americana: è emigrata da El Salvador circa quindici anni fa. Possiamo immaginare, dunque, la soddisfazione provata per aver raggiunto un traguardo così importante, come quello della cittadinanza, proprio nel periodo in cui uno dei diritti collegati al conseguimento di quest’obiettivo può essere esplicato: votare. Ma la signora Maria non ha fatto in tempo a recarsi alle urne per scegliere se dare il suo assenso all’azione politica di Donald Trump o se lanciare un segnale di dissenso rispetto a quanto fatto dal Tycoon in questo primo biennio di mandato elettorale.

“Sono così felice, non ho parole”, sono state le sue prime parole da cittadina statunitense. Ma il desiderio della centenaria è proprio quello di prendere parte al processo democratico che consente di esprimere la propria preferenza: “Lo farò alle prossime elezioni – ha detto riferendosi alla partecipazione elettorale – , se Dio vuole”.

La protagonista di questa storia non è riuscita a barrare la sua opzione sullo scanner, ma gli elettori che hanno voluto dire la loro in questa turnata sono più del previsto. Si calcola che metà degli aventi diritto abbia scelto di votare. Risultano in aumento anche le persone che hanno preferito il cosiddetto voto anticipato. La nottata è lunga, ma le elezioni di medio – termine consentono pure di raccontare storie davvero singolari. Maria Maria Valles Vda De Bonilla è, a tutti gli effetti, una nuova iscritta agli uffici elettorali degli Stati Uniti d’America.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *