Piatek risponde a Quagliarella –


Un derby finito in parità, bello ed emozionante. Un derby speciale, il primo dopo il crollo del Ponte Morandi, 103 giorni dopo quella tragedia che il 14 agosto ha sconvolto la città. Il dolore si fa ancora sentire, ma Genova ha rialzato la testa e prova a ripartire anche attraverso il derby della lanterna che è sempre stato spettacolare. Per la stracittadina numero 117 si affrontano due squadre in crisi, entrambe vengono da tre sconfitte consecutive anche se il Genoa ha avuto un calendario più difficile (Milan, Inter e Napoli). Finisce in parità, Piatek risponde a Quagliarella. Il Genoa forse avrebbe meritato qualcosa in più, ma le prodezze di Audero hanno salvato i blucerchiati. Juric può respirare, in caso di sconfitta avrebbe rischiato la panchina. Un risultato che può andar bene anche a Giampaolo.   

PIATEK RISPONDE A QUAGLIARELLA – Juric conferma Romero al centro della difesa e Radu in porta, nonostante il recupero di Marchetti. In attacco, c’è Kouamè accanto a Piatek. Nella Samp torna al centro della difesa Tonelli, mentre, sulla trequarti gioca Ramírez, che, contrariamente alle attese, fa scivolare in panchina Saponara. La gara la sblocca subito la Sampdoria con Quagliarella, che all’8′ batte di testa Radu su cross di Ramirez. Dopo la partenza fulminea della Samp però, è il Genoa a fare la partita. Al 17′ Audero stende Piatek e l’arbitro assegna il rigore. Dal dischetto il Pistolero firma l’1-1, rompe il digiuno che durava ormai da 5 giornate, e tsale a quota 10, +1 su Cristiano Ronaldo. La squadra di Juric gioca meglio e solo due prodezze di Audero, su Romulo e Piatek nel finale di primo tempo, evitano il sorpasso. Al 52′ Defrel deve alzare bandiera bianca e lascia il posto a Caprari. È sempre il Genoa a fare la partita. Al 62′ Audero compie un’altra prodezza, allungandosi su colpo di testa di Kouamé. I rossoblù continuano a spingere ma con il passare dei minuti la fatica si fa sentire. Juric vive la partita con tanta tensione e al 75′ viene espulso per proteste. Anche Giampaolo è nervoso e pochi minuti dopo si prende un richiamo. Nel finale sale un po’ la tensione, ma Doveri riesce a tenere la partita. Finisce 1-1, e alla fine è una festa per tutti. 

GENOA-SAMPDORIA 1-1: TABELLINO E STATISTICHE


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *