Pay-TV broadband in 8,5 milioni di case entro il 2020 –


IPTV Netflix pay-Tv

Una crescita record dalle pay-TV e dell’offerta free-to-air su reti broadband a scapito di quelle terrestri e satellitari. Questo, in sintesi quanto emerge dal XII Rapporto ITMedia Consulting “Il Mercato Televisivo in Italia: 2018-2020 – L’effetto Netflix”.

Il rapporto delinea i mutamenti dei prossimi anni attraverso dati, tabelle e grafici, fornendo inoltre le previsioni di crescita complessive e per singole risorse (canone, pubblicità e pay-TV), per le diverse piattaforme (terrestre, satellite, Broadband TV – BBTV) e il peso economico dei principali attori (Rai, Mediaset, Sky Italia).

Nell’edizione più recente del rapporto, ITMedia Consulting prevede che, entro la fine del 2020, l’offerta televisiva trasmessa in BBTV avrà raggiunto 8,5 milioni di abitazioni (dai 3,8 milioni del 2018).

Per la piattaforma DTH si prospetta un periodo di leggera flessione per via del limitato (ma costante) incremento del FTA da attribuire alla piattaforma tivùsat e della diminuzione degli abbonati satellitari di Sky, in virtù della nuova strategia multi-piattaforma e dell’ingresso sempre più deciso nel broadband previsto nei prossimi anni.

In questo contesto si prevede che, all’interno della pay-TV, la piattaforma broadband raggiungerà nel 2020 una quota del 61%, erodendo quote di mercato a tutte le altre piattaforme.

Il segmento broadband triplicherà nello stesso periodo passando dal 9% al 27%, legato allo sviluppo di nuove offerte e modelli di business (VOD). Quest’ultimo, nella duplice componente per abbonamento (SVOD) e a consumo (TVOD), diventerà una parte sempre più rilevante della pay-TV rappresentando alla fine del 2020 quasi il 20% del totale.

Ulteriore segnale di radicale trasformazione, anche culturale, del nostro Paese è dato dall’abbandono della free-to-air come modalità di accesso primaria ai contenuti televisivi, con l’esplosione anche in questo caso della pay-TV che passerà dall’attuale 42% al 55% delle famiglie italiane.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *