Netflix sorprende tutti: ancora su gli abbonati, triplicano gli utili


Nel terzo trimestre del 2018, Netflix è tornato a sorprendere in positivo, motivo per cui il titolo a Wall Street martedì sera nell’after-hours era arrivato a guadagnare fino al 13%: il gruppo di video in streaming ha registrato un aumento degli abbonati superiore alle stime, cosa che ha fatto venire meno i timori di un rallentamento che erano sorti con la trimestrale precedente. Invece no. Il gruppo non solo ha aumentato gli abbonamenti ma ha anche visto triplicare gli utili rispetto a un anno prima registrando ricavi in aumento del 34%, anche se ha continuato a bruciare cassa a un passo più rapido che in passato. Il tutto mentre investe sempre di più sui contenuti, per i quali secondo gli analisti spenderà quest’anno 12 miliardi di dollari, 4 miliardi in più di quelli annunciati dall’azienda.

Tra luglio e settembre, Netflix ha conquistato 5,87 milioni di abbonati in più a livello internazionale e 1,09 milioni in Usa. Il totale di quasi 7 milioni di iscritti in più è superiore del 40% circa alle attese dell’azienda, che ora conta 137,10 milioni di iscritti complessivi (58,46 in Usa e 78,64 milioni all’estero). Il trend dovrebbe migliorare negli ultimi tre mesi del 2018, quando Netflix conta di attrarre 9,40 milioni di persone nuove di cui 1,8 milioni in Usa e 7,60 milioni all’estero. Si tratta di una cifra decisamente migliore delle previsioni del mercato ferme a 7,6 milioni di abbonati totali in più e del 13% superiore a quelli conquistati alla fine del 2017. Nel trimestre, gli utili sono arrivati a 403 milioni di dollari dai 130 milioni del terzo trimestre del 2017. Anche in questo caso il consensus è stato stracciato visto che l’azienda ha messo a segno profitti per azione di 89 centesimi, in aumento dai 29 centesimi per azione dello stesso periodo dello scorso anno e sopra i 68 centesimi attesi dal mercato. I ricavi sono saliti del 34% annuo a 4 miliardi di dollari, come previsto dagli analisti. Per l’ultimo trimestre dell’esercizio Netflix conta di mettere a segno utili netti per 105 milioni di dollari, o 23 centesimi ad azione, e ricavi in aumento del 27,8% annuo a 4,2 miliardi.

17 ottobre 2018 (modifica il 17 ottobre 2018 | 11:48)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *