nei guai il proprietario del Ciottolo –


ue obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria sono stati notificati stamattina dalla polizia municipale di Napoli al titolare di un bar e a un parcheggiatore abusivo accusati di avere aggredito e rapinato il cellulare al consigliere regionale della Campania Francesco Emilio Borrelli, il 30 giugno scorso.

Borrelli è stato picchiato dal titolare del bar, dal parcheggiatore abusivo e da alcuni dipendenti dell’esercizio commerciale perché sorpreso mentre stava filmando il consistente rallentamento del traffico, su via Amerigo Vespucci, a Napoli, in prossimità del bar «Il Ciottolo», a causa della sosta selvaggia delle auto e anche a causa dell’arredo del bar, sistemato anche oltre i limiti del marciapiede. Borrelli, che venne affrontato e picchiato con calci e pugni, riportò lesioni giudicate guaribili in dieci giorni. Inoltre per impedire la diffusione del video, gli venne anche sottratto il cellulare che poi gli indagati furono costretti a consegnare agli agenti della Municipale, prima che potessero cancellare le immagini. I due destinatari dei provvedimenti sono accusati di lesioni, rapina aggravata e violenza privata.


Venerdì 23 Novembre 2018, 12:34 – Ultimo aggiornamento: 23-11-2018 13:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *