Nba, Kemba Walker segna 60 punti, ma Charlotte perde con Philadelphia


Il fuoriclasse di Charlotte Kemba Walker ha prodotto la migliore serata della sua carriera in Nba con 60 punti , ma non stato sufficiente per battere i Philadelphia 76ers di Jimmy Butler che si sono imposti per 122-119. Walker il primo giocatore nella storia degli Hornets a finire una partita con 60 punti. Ha stabilito un nuovo record personale e ha avuto la notte pi prolifica della stagione, ma era comunque sconvolto per la sconfitta dopo la sirena.

Splendida gara

La sua serata rimane impressionante: 60 punti in 45 minuti di gioco, con il 64,8% di successi nel tiro, sei canestri da tre, nessun errore ai tiri liberi (12 su 12), sette rimbalzi, quattro assist e quattro intercetti. Mentre Walker splendeva, i suoi compagni di squadra sono stati sotto tono , con 20 punti per Jeremy Lamb e due punti in 15 minuti per Tony Parker. D’altra parte, Philadelphia ha puntato su una potenza di fuoco impressionante con Joel Embiid (33 punti), Ben Simmons e JJ Reddick (23 punti ciascuno). Ma l’eroe della serata per i Sixers Jimmy Butler nonostante i suoi modesti 15 punti, grazie al canestro della vittoria con un tiro da tre punti.

18 novembre 2018 (modifica il 18 novembre 2018 | 14:19)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *