Napoli-Genoa 1-1, dopo Mertens i liguri in 10 spaventano Ancelotti


Il Napoli ha la testa all’Arsenal e non al campionato, ormai da tempo sfuggito, e si vede. Con il Genoa, al San Paolo, finisce 1-1, ma il discorso dello scudetto per la Juventus è rinviato solo di una settimana. Il punto tiene viva l’aritmetica, non il gioco azzurro. Prandelli sale, invece, a +7 sulla zona retrocessione.

Con un Genoa ridotto in dieci – espulso Sturaro al 28′ per un’entrataccia su Allan segnalata dalla Var – passa in vantaggio al 34′ con Mertens, che inventa una gran conclusione dal limite. Viene però raggiunto nel recupero del primo tempo da un tiro a incrociare di Lazovic su cross del solito Pandev. I liguri sembrano giocare meglio, e creano numerosi pericoli, ma nel finale è Radu a salire in cattedra e a negare più volte la rete agli azzurri.

7 aprile 2019 (modifica il 7 aprile 2019 | 22:27)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *