Mulan, il made in Italy cinese di successo nella Gdo


Il tempo stimato per la lettura di questo post è di 4 minutoi.

All’inizio era un piccolo ristorante. Oggi è un’azienda italiana di 20 dipendenti con sede a Gadesco Piave Delmona (CR) che lavora con i supermercati di tutto il paese.

Mulan http://mulangroup.it/it/ è la prima impresa ad aver portato il cibo cinese nella grande distribuzione organizzata, dal 2002. E che lo scorso 18 gennaio ha inaugurato uno stabilimento da 4.000 metri quadrati a Cremona, con un grande evento. Fondatore e presidente di Mulan è Ge Zhang, la cui storia è fatta di sacrifici, duro lavoro ma anche grandi soddisfazioni.

L’ingrediente segreto del successo di Mulan va cercato nella capacità di fondere elementi di entrambe le tradizioni, italiana e cinese. A partire dalla produzione, per scelta ancora artigianale.

In una prima fase, difatti gli chef preparano i piatti delle linee Mulan secondo l’antica arte culinaria orientale: dalla chiusura dei ravioli ai meticolosi processi di cottura degli ingredienti. Solo nelle fasi d’impasto e di confezionamento, la maestria degli stessi cuochi è affiancata dalle più avanzate tecnologie europee. Proprio per far assaggiare il gusto autentico della tradizione asiatica in Italia, Mulan è diventata così la prima impresa di cibo “cinese Made in Italy”, cucinato e confezionato rigorosamente in Italia.

<<La nuova sede ci permetterà di aumentare di cinque volte la produzione – ha commentato Giada Zhang in merito agli obiettivi dell’azienda – Nel corso del 2019 vogliamo introdurre nuove linee di prodotti, tra cui quelli “frozen”, e interfacciarci con nuovi canali di distribuzione al fine di espanderci a livello europeo>>.

E dire che negli anni Novanta, i coniugi Zhang, arrivati in Europa dalla Cina circa un decennio prima, aprirono il loro primo ristorante a Cremona, un territorio ai tempi ancora poco avvezzo alla cucina orientale. Guidati da Ge Zhang in cucina e dalla moglie Ge JianZhen in sala, il locale diventava subito un punto di riferimento per la qualità dei piatti e per la sua atmosfera tipica cinese.

Dopo appena un decennio, nel 2002 ecco la nuova, grande sfida: portare il cibo asiatico in un mercato al tempo inesplorato, quello dei supermercati. Una sfida lungimirante, perché ha visto una risposta positiva da parte dei supermercati e della grande distribuzione. L’azienda è stata travolta da un successo inaspettato che li ha portati, negli anni successivi, a lavorare con le più grandi catene della Gdo in tutta Italia (come, ad esempio, Carrefour, Iper, Conad, Simply, Auchan), diventando la prima realtà che porta il cibo cinese sulle tavole degli italiani.

Rispetto della tradizione, artigianalità e alta qualità sono i principi che fondano il brand Mulan. L’alta qualità è assicurata da un’attenta selezione degli ingredienti: il 95 per cento di questi sono acquistati in Italia, mentre la rimanente parte arriva direttamente dall’Asia, in altre parole quelle materie prime non disponibili nella nostra Penisola. Questo fa dei prodotti Mulan un autentico Made in Italy… cinese.


http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *