Molinari arretra, Wallace leader –


ROMA Francesco Molinari frena, Tommy Fleetwood avanza, e la corsa alla Race to Dubai 2018 si fa sempre più avvincente. Nel 2° round del Dp World Tour Championship, ultimo evento delle Rolex Series che decreterà anche il miglior giocatore sul massimo circuito europeo, l’azzurro (leader della money list) è precipitato in 27ª posizione (141, -3) scavalcato dal britannico, adesso 6° (136, -8). Per assicurarsi l’Harry Vardon Trophy, per il secondo anno consecutivo, Fleetwood ha però una sola possibilità: vincere e sperare che il piemontese finisca oltre la 5ª piazza. A metà gara il torinese mantiene dunque intatte le speranze di gloria ma paga un brutto parziale di 73 (+1) caratterizzato da 3 birdie e 4 bogey. Bella rimonta di Fleetwood (round chiuso in 67, -5) che nelle prime 36 buche del torneo ha messo a segno 8 birdie senza far registrare alcun errore. A Dubai la buona performance dell’inglese è frenata però dall’ottimo exploit del connazionale Matt Wallace, 1° con 133 (-11) colpi. Secondo posto per Danny Willett, Jordan Smith e Adrian Otaegui (134, -10). Mentre Patrick Reed è fermo in 5ª posizione (135, -9). Sul green del Jumeirah Golf Estates Jon Rahm (campione in carica del Dp World Tour Championship) è 10° e precede in classifica Andrea Pavan, 13° (138, -6).


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *