«Milano Capitali», il festival della finanza premia Giuseppe Guzzetti


Quattro giorni di convegni, un minifestival cinematografico, un accordo con le librerie che esporranno la saggistica su economia e finanza. Milano la capitale riconosciuta del fashion e del design ma anche la capitale della finanza e mancava una settimana dedicata alla storia, ai protagonisti e al futuro di una delle Capitali dei Capitali. Paolo Panerai, ceo di Class Editori, presenta cos la prima edizione di “Milano Capitali” che si svolger dall’1 al 4 aprile. Nulla di alternativo al Salone del Risparmio organizzato da Assogestioni sempre nei primi giorni di aprile. Anzi, sar un Fuori Salone, complementare negli argomenti e negli orari. In programma quattro convegni che vedono la partecipazione tra gli altri del neo presidente Consob Paolo Savona, del presidente di Abi Antonio Patuelli, del presidente di Borsa Italiana Raffaele Jerusalmi. >> I capitali ci sono, occorre operare perch siano indirizzati verso le attivit produttive attraverso il mercato, aggiunge Panerai, Abbiamo sentito come un nostro dovere richiamare l’attenzione su Milano, che vuole pareggiare i conti con New York e Francoforte. Non sar una tantum ma un’iniziativa destinata a ripetersi. Per l’occasione il Toro, una scultura in bronzo a dimensioni naturali del maestro Francesco Messina, che abbiamo gi negli anni 90 acquistato e deciso di donare alla citt, sar collocata in Galleria Vittorio Emanuele. Il “toro d’oro” sar anche il riconoscimento consegnato a un personaggio che nel corso della sua attivit ha avuto un ruolo fondamentale per lo sviluppo della finanza d’Italia distinguendosi per qualit professionale, spirito d’innovazione e valore etico. Assegnarlo quest’anno stato facile, conclude Panerai che lo consegner a Giuseppe Guzzetti marted al Teatro Filodrammatici.


http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *