Milan-Napoli, partita bella e inutile Piatek sembra l’uomo giusto


Nel giorno in cui Quagliarella fa un po’ di storia e raggiunge addirittura la serie gol di Batistuta, Milan e Napoli giocano una bella partita inutile, densa di tutto fuorch di gol. Meglio il Milan nel complesso perch rimasto alla pari di una squadra pi forte ma diversa dal suo modo di essere abituale. Tre punte isolate sono tante, infatti nessuno degli attaccanti del Napoli mai entrato davvero in partita. A tirare in porta stato quasi solo Zielinski, il migliore in campo. Fabian Ruiz si confermato ottimo, una delle poche mezze ali di oggi che giocano sempre il pallone in avanti, ma rimasto a livelli pi scolastici rispetto a domenica scorsa.

invece cresciuto come mentalit di squadra il Milan. solida la linea di mezzo con Kessie e Bakayoko, ormai pi attenti, meno ruvidi. Calhanoglu si alterna con Paquet di cui spesso meno preciso ma pi dentro al gioco. Paquet non c’ ancora con il pensiero, dentro di s gioca ancora alla sua maniera, non sa come rendersi utile. La squadra lo sta per aiutando molto. Ha acceso subito una luce Piatek con due scatti complessi ma impressionanti. Mentre Cutrone aveva portato il peso di una manovra milanista abbastanza stanca per tutta la prima ora. Ora abbastanza chiaro che non possono giocare insieme, bisognerebbe togliere un fantasista e aggiungere un uomo di centrocampo. Non facile, non automatico. Comunque un Milan che ha giocato sempre alla pari; a modo suo, con gli attaccanti a mezzo servizio per le storie di mercato, direi forse il miglior Milan della stagione. C’ questa resistenza nel lavoro di Gattuso che non manca mai, qualunque avventura prenda il campionato. Resta per tutti un risultato a met, che serve a poco.

Ma il Napoli era di nuovo diverso e aveva due centrocampisti che da soli non avevano mai fatto reparto (Ruiz e Zielinski). Sarri aveva fatto capire alla squadra il suo gioco, ma non aveva capito lui il valore intero dei suoi giocatori. Ne aveva davvero tanti. Il Milan sta tornando e sembra aver trovato un centravanti fulminante, interessantissimo.

26 gennaio 2019 (modifica il 26 gennaio 2019 | 23:45)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *