Milan-Juventus, 5 milioni di incasso e 200 paesi collegati. Aprono le «Farfalle» della ritmica


In occasione del big match di campionato Milan-Juventus, il prepartita sarà animato condizioni meteo permettendo dalla presenza delle Nazionale Italiana di Ginnastica ritmica, le «Farfalle», guidate dal Direttore Tecnico Emanuela Maccarani saranno in campo per una speciale «ouverture» del match. Le plurimedagliate ragazze della nostra Nazionale di Ginnastica ritmica hanno centrato la qualificazione per le Olimpiadi di Tokyo 2020.

Saranno presenti in Tribuna autorità numerose personalità fra i quali il Ministro degli Interni Matteo Salvini, il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, l’onorevole Maurizio Lupi e l’esponente politico Roberto Maroni, Gaetano Miccichè, presidente di Lega Serie A, Josè Altafini, Boris Becker, Andrea Iannone, Filippo Magnini, alcuni giocatori dell’Olimpia Milano Campione d’Italia, Bjoern Gulden (CEO Puma SE), il patron della Diesel Renzo Rosso, Ornella Vanoni, Flavio Briatore, Carlo Cracco, Claudio Bisio, il tennista Stefanos Tsitsipas e numerosi ex (tra questi Demetrio Albertini , Zvonimir Boban attuale vice segretario generale della Fifa, Angelo Carbone, Dida, Maurizio Ganz con il figlio Simone, Marek Jankulovski, Massimo Oddo, Jean Pierre Papin, Pietro Vierchowod, Cristian Zaccardo e Gianluca Zambrotta).

Sempre nell’ambito delle iniziative pensate e preparate a cornice della partita Milan–Juventus da segnalare la «Big Match Experience» grazie alla quale 50 ragazzi under 14 dopo aver trascorso la giornata a Casa Milan e assistito al match a San Siro nel post partita avranno l’opportunità di incontrare i nostri calciatori per una foto opportunity.

Nonostante qualche biglietto non ancora venduto, soprattutto nel settore ospiti, l’incasso record sfiora i 5 milioni (4,9). Saranno 200 i paesi collegati, 274 i media accreditati (53 i fotografi)

11 novembre 2018 (modifica il 11 novembre 2018 | 11:06)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *