Milan, è il giorno di Piatek. L’Inter prepara l’incontro per Icardi


L’avventura di Piatek al Milan inizier ufficialmente questa mattina con le visite mediche programmate per le 11 e la firma del contratto prevista nel pomeriggio. In realt il giocatore era gi arrivato in citt ieri sera, partito da Genova appena gli era arrivato sul telefonino il messaggio decisivo. fatta. Un’intesa fra i club stata raggiunta dopo un intenso scambio di mail e chiamate fra le dirigenze di Milan e Genoa. Preziosi incasser 35 milioni cash, in un’unica soluzione e non spalmati su pi anni come era nei desiderata dei rossoneri. Alla cifra vanno aggiunti 2-3 milioni di bonus legati al piazzamento del Milan in classifica. Alla fine non stata inserita nessuna contropartita tecnica perch Bertolacci stato irremovibile nel rifiutare una partenza anticipata da Milano senza buonuscita. Ora in societ si lavora sull’attaccante esterno. Dopo aver seguito a lungo Carrasco che per in Cina guadagna 10 milioni e perci ha richieste hard, si studia Groeneveld del Bruges e Bergwijn del Psv Eindhoven. Nel frattempo il Pipita atteso a Londra per iniziare la sua nuova avventura al seguito del maestro Sarri. Questa mattina alle 9 partito da Linate.

L’Inter prepara, abbassando i toni, l’incontro con Wanda per il rinnovo di Icardi. -Mauro ha ancora due anni e mezzo di contratto, i tifosi devono stare tranquilli. Io e Marotta siamo amici- ha dichiarato la moglie-agente dell’attaccante. Nel frattempo i nerazzurri non escludono di cedere Perisic gi in questa finestra di mercato se lo United o l’Atletico Madrid formalizzeranno una richiesta. Nel mirino per la difesa resta Darmian, specie se uscir Miranda.

Il Napoli pare abbia respinta un’offerta da 80 milioni per Allan. De Laurentiis ne pretende 100. Ci sono otto giorni per seguire gli sviluppi dell’affare. Nel caso i partenopei si sono cautelati bloccando Pablo Fornals del Villarreal. Arriverebbe in estate a meno che dalla presenza di De Laurentiis a Parigi, avvistato alla sfilata di Armani con Al Khelaifi produca un’accelerata sul fronte Allan e quindi Fornals sbarchi subito a Napoli.

L’Arsenal si ammorbidisce, Ramsey subito alla Juve possibile. Secondo indiscrezioni provenienti dall’Inghilterra, i Gunners avrebbero abbassato le pretese per liberare subito il centrocampista gallese, che diventer comunque bianconero a parametro zero dalla prossima estate. Rispetto alla richiesta iniziale di 20 milioni, il club londinese avrebbe quasi dimezzato la domanda: 10 milioni di sterline, ovvero 11-12 milioni di euro. La Juve osserva fiduciosa, anche perch l’infortunio al ginocchio di Khedira potrebbe aprire alla necessit di avere davvero Ramsey in questa finestra invernale. Resta in stand-by, invece, Darmian: il suo arrivo condizionato dalla partenza di Spinazzola, non convinto per dal Bologna. In uscita c’ Benatia: piace ai sauditi dell’Al-Ittihad e in Francia.

Roma in pressing su Mancini. Non vuole aspettare la prossima estate, il ds Monchi, per assicurarsi il centrale dell’Atalanta, valutato 25 milioni e inseguito anche dal Bayern Monaco. Una pedina buona per sbloccare l’affare potrebbe essere Defrel, attaccante in prestito dai giallorossi alla Sampdoria che reclama pi spazio e sta chiedendo di essere ceduto. Sul francese, per, c’ anche il Galatasaray. Un’altra idea in chiave futura riguarda Sandro Tonali, il gioiello del Brescia che piace a mezza serie A, Juve e Inter in testa. Il club lombardo sta per prendere Lorenzo Marcucci, talento della Primavera della Roma: potrebbe essere lui la chiave per mettere i giallorossi in vantaggio nella corsa a colui che viene considerato il nuovo Pirlo.

La Lazio, nel mezzo dell’impasse per Zappacosta (il Chelsea, al momento, non apre) valuta Ademi della Dinamo Zagabria per il centrocampo. Il croato Pjaca sempre pi vicino a lasciare la Fiorentina e, con la spinta della Juve (proprietaria del giocatore), deve decidere se accettare la corte del Genoa, che dopo Sturaro atteso oggi alle visite mediche ha fissato i test venerd per Sanabria. L’ex romanista, ora di propriet del Betis, arriva a Pegli in prestito di 18 mesi con riscatto fissato a 20 milioni. Il Sassuolo, per il dopo-Boateng, punta al sampdoriano Caprari e sogna il ritorno di Zaza. Mario Balotelli riparte ufficialmente dal Marsiglia: per lui contratto di sei mesi.

23 gennaio 2019 (modifica il 23 gennaio 2019 | 10:48)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *