Milan- Dudelange 5-2, pagelle Cutrone una certezza, delude Higuain


Reina 6
Non ha colpe specifiche n sul primo n sul secondo, il resto lo svolge con la consueta sicurezza. Che padronanza, con i piedi.

Calabria 6
Cerca di farsi vedere, dovrebbe farlo forse un po’ di pi. Lo spazio c’. Ma da sufficienza.

Simic 5,5
Un filo teso, si nota soprattutto nel finale. Ma era alla sua prima da titolare. Ci sta. Di sicuro torner utile.

Zapata 6
Non brilla nemmeno lui sui due gol presi, ma nel complesso gestisce la linea difensiva con personalit. Vale il discorso di Simic. Servir.

Laxalt 5,5
Spesso fuori posizione. Peccato perch lo spazio per far “andare la gamba” c’era eccome. Non ancora il cavallo che al Genoa ha dato tanto.

Halilovic 5,5
Delusione. Il piede c’, la visione di gioco anche, ma la sostanza poca. Non a caso Gattuso lo richiama a s abbastanza presto.

Bakayoko 6
Non ruba l’occhio, anche perch a centrocampo di fatto si deve arrangiare da solo. Botta al collo del piede: c’ un po’ di preoccupazione, ora che sta crescendo il Milan non pu permettersi di perderlo.

Bertolacci 5
Delusione pure lui. Non ripaga la fiducia di Gattuso. Sbaglia molto, troppo. E perde troppi contrasti, soprattutto. I fischi quando esce dal campo sono meritatissimi.

Calhanoglu 7
Eccolo. Primo gol stagionale, ma d il suo contributo per tutti e 90 i minuti. Qualit ma anche quantit. Gattuso ha un disperato bisogno di questo ragazzo. Ora arriver anche la continuit?

Higuain 5,5
Ha male di schiena, sveler poi il suo allenatore. L’unica cosa buona della sua serata l’assist per Cutrone, sul primo gol. Per il resto, latita. Per la riscossa, ripassare. Non domenica per, col Parma sar ancora squalificato. Ed un problema.

Cutrone 7
L’orgoglio del soldatino Patrick. Che in Europa non fallisce (quasi) mai. Un gol e tanto lavoro. L’Uefa gliene assegna anche un altro, di gol, lui per onesto e dice che non l’ha toccato. Con queste prestazioni sar dura metterlo in panchina, se arriva Ibra…

Suso 6,5
Entra e il Milan si sveglia. Ogni palla che tocca il gioco si accende. Indispensabile. Certo, farlo riposare sarebbe stato meglio…

Mauri 6,5
Sorpresa. Impatto eccellente, prende il centrocampo e non lo molla pi. Il suo contributo decisivo. Gattuso far bene a tenerlo presente, con le ristrettezze di organico attuali.

Borini 6
Entra e segna. Un gol facile facile, ma era nel posto giusto al momento giusto.

Gattuso 6
Non un buon Milan, si salva nel finale, fra troppe sofferenze. Ancora una volta escono i limiti mentali, la paura. Di sicuro non lo aiutano i riservisti ai quali d una chance. Arrivano tre punti che rendono il passaggio ai sedicesimi meno complesso. Stasera l’unica buona notizia.

30 novembre 2018 (modifica il 30 novembre 2018 | 09:22)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *