Mickelson batte Woods nel duello di Las Vegas e vince 9 milioni di dollari


Alla fine il primo «duello di golf» lo ha vinto Phil Mickelson, con un birdie alla quarta buca di spareggio, la 22esima giocata, mettendo a segno un putt di un paio di metri che gli ha permesso di aggiudicarsi i 9 milioni di dollari del montepremi lasciando con nulla in mano uno sconsolato Tiger Woods.

Montagna di danaro

E dopo aver ricevuto gli abbracci di moglie e figli si è apprestato a scalare (letteralmente) la montagna di soldi vinta. Si perché gli organizzatori della sfida di Las Vegas il compenso lo hanno portato al campo in contanti. E viene da chiedersi come Phil se lo sia portato via. Avrà affittato un camion sorvegliato da guardie , avrà chiesto un aiuto a una banca? E poi come li avrà depositati? Avranno accettato il versamento, avranno contato le banconote una ad una, avranno chiesto una documentazione speciale per l’evento non previsto dalla normativa antiriciclaggio? Senza contare il bonus della cintura tempestata di diamanti, anche in questo caso un oggetto difficile da conservare e vendere. Ma in quel caso ci penserà probabilmente un’asta. Poca cosa comunque del resto per un uomo come Phil che in carriera ha già vinto prima di sabato 88 milioni di dollari di premi.

25 novembre 2018 (modifica il 25 novembre 2018 | 10:32)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *