Mercato sulle punte: l’Inter pensa a Dzeko o Zapata, il Real vuole Mbappè


Mancano due mesi esatti alla fine del campionato ma, con la corsa a un posto nelle coppe ancora apertissima, sono iniziate le grandi manovre di mercato in vista della prossima stagione. Gol cercasi e al centro delle trattative finiscono bomber in rotta con i club, i delusi dall’impiego, i vogliosi di cambiare aria, i desiderosi di maggiori spazi.

Icardi-Dybala, ma il conguaglio a chi va?

Il caso pi eclatante Mauro Icardi la cui avventura all’Inter, nonostante la buona volont del mediatore Paolo Nicoletti, ai titoli di coda. La frattura con il club nerazzurro non pi sanabile e sebbene finora non sia pervenuta nessuna offerta ufficiale nella sede interista — l’ultima fu quella del Napoli da 60 milioni dell’estate del 2016 — l’argentino dovr cercare altrove gloria e maglia da titolare. Sulla carta sembra tutto apparecchiato per lo scambio sull’asse Milano-Torino con Paulo Dybala, non certo centrale nel progetto di Allegri. Il problema che le grandi nemiche della serie A chiedono entrambe un conguaglio a proprio favore per cedere la punta in esubero. Un’altra pista per Maurito potrebbe essere il Real Madrid anche se nelle scorse settimane dalla sede dei blancos era emersa la scarsa disponibilit a ingaggiare un centravanti dalla moglie tanto ingombrante. Vedremo.

Il rebus Kean

A Vinovo oltre a Dybala — che piace in Premier: secondo i tabloid potrebbe finire nell’affare con il Liverpool per portare Salah alla Juventus — tutto da decifrare l’avvenire del volto nuovo dell’Italia. Kean per ammissione dell’agente Mino Raiola a gennaio fu a un passo dal vestire la maglia del Milan. L’accordo con Leonardo era stato raggiunto poi la Juve si mise di traverso. Ora l’uomo del momento ha un contratto in scadenza nel 2020 e nessun passo avanti stato compiuto per arrivare al prolungamento. In pi il procuratore spinge per un utilizzo pi continuativo di quello che gli stato concesso finora.

Inter tra Zapata e Dzeko

Alla Pinetina dovranno risolvere il rebus per il dopo-Icardi. Da settimane si parla dell’interesse per Duvan Zapata, esploso all’Atalanta dopo numeri altalenanti alla Sampdoria. Peccato che nonostante i rapporti eccellenti fra Steven Zhang e la famiglia Percassi, il club bergamasco valuti l’attaccante — ora in prestito biennale con riscatto fissato a 26 milioni — almeno 45. Un po’ tanti considerando che in teoria dovrebbe vestire i panni della riserva di lusso. A suo favore gioca il fatto di uno stipendio da 1,5 milioni di euro. Dzeko in compenso saluter Roma a fine stagione. Le lusinghe cinesi sono un ricordo lontano, potrebbe restare in Italia, a Milano, per far crescere Lautaro Martinez. Guadagna 4,5 milioni, cifra in linea con gli stipendi dei big nerazzurri. Di numeri fra le due societ ancora non si parlato e la sensazione che ogni discorso verr approfondito quando l’Inter sapr con certezza a quale coppa parteciper la prossima stagione.

Insigne piace a Psg e United

Il destino di Insigne tiene i tifosi del Napoli con il fiato sospeso. Mino Raiola avrebbe gi proposto l’attaccante al Psg e al Manchester United. Certo, essendo il simbolo della napoletanit della rosa, verr ceduto solo a cifre monstre. Non ha prezzo, non sul mercato aveva detto nei giorni scorsi Aurelio De Laurentiis. Ma a fine campionato un confronto con l’agente della punta sar necessario.

Higuain segue Sarri

Higuain sar uno dei protagonisti del prossimo mercato estivo. Aveva lasciato il Milan sbattendo la porta convinto che il suo talento fosse sprecato in una squadra troppo giovane e inesperta per le sue ambizioni. Ha insistito per raggiungere Sarri a Londra, ora rischiano di tornare entrambi in Italia nel giro di pochi mesi. Il prestito del Pipita di soli 6 mesi ai Blues si allunga di ulteriori 12 al verificarsi di determinate condizioni, tipo numero di presenze, gol e piazzamento del Chelsea in classifica. Di propriet della Juventus, rientrer a Torino. Chiss se potr seguire ancora il suo mentore Sarri che nella Capitale indicano come il tecnico del nuovo corso.

Dal Real, 280 milioni per Mbapp…

In Francia sono certi che nei prossimi mesi avverr il divorzio fra il Psg e Mbapp per il quale il famelico Real Madrid pronto a mettere sul piatto 280 milioni. Dopo un’annata tribolata necessario ringiovanire la rosa per favorire il nuovo ciclo di Zidane. Da Madrid per ora smentiscono.

…e il Bara ripensa a Griezmann

Il Barcellona in compenso sonda Griezmann, deluso per l’eliminazione dell’Atletico Madrid dalla Champions. Il suo entourage aveva informato i blaugrana che la clausola in estate sarebbe scesa da 200 a 120 milioni. Pare che i catalani considerino per il capitolo chiuso dopo che gi in passato il francese era stato vicino al Bara ma poi aveva preferito rinnovare con i colchoneros. Per ora sussurri, vediamo se fra due mesi saranno grida.

26 marzo 2019 (modifica il 26 marzo 2019 | 12:48)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *