Meeting e collaboration anche con spazi ridotti –


Avaya

Avaya ha ampliato la propria offerta video con l’obiettivo di trasformare l’esperienza utente legata ai meeting aziendali, nonché di ridurre i costi legati all’utilizzo di sistemi di videoconferenza.

Il portfolio di soluzioni video per la collaboration dell’azienda si arricchisce con una nuova offerta. Una nuova soluzione progettata per le sale riunioni di piccole dimensioni.

La nuova offerta include Avaya IX Huddle, videocamere in grado di realizzare video di alta qualità con un investimento paragonabile ai costi associati a sale riunioni di piccole dimensioni. E Avaya IX Collaboration Unit, una soluzione di collaborazione aperta all-in-one di nuova generazione.

Avaya consente alle aziende anche di spostare le sale meeting in cloud, grazie a un modello di abbonamento mensile Huddle as a Service (o Device as a Service). Questo, però, è inizialmente disponibile solo in USA.

Avaya migliora l’esperienza nelle huddle room

Avaya, con le nuove offerte, intende rispondere alla crescente esigenza delle aziende di dotare di tecnologie di collaboration i piccoli spazi per riunioni. Spazi spesso sovraffollati e per questo definiti “huddle room”. Il marchio intende dunque rendere complessivamente più confortevole l’esperienza utente in questi casi d’utilizzo.

AvayaFrost and Sullivan, citato da Avaya, stima che negli uffici di tutto il mondo ci siano oltre 32 milioni di huddle room. Di queste, solo una piccolissima percentuale già dispone di tecnologie di collaborazione video. Secondo Frost and Sullivan, entro il 2023 la percentuale di meeting in sale riunioni di piccole dimensione passerà dal 12% al 70% del totale di tutte le videoconferenze.

In passato, questi spazi hanno ricevuto poca attenzione da parte dei team It aziendali. Tuttavia, di recente la tecnologia per le cosiddette huddle room è diventata un punto di riferimento per imprese e organizzazioni.

Sviluppo tutto italiano per la collaboration

Avaya IX Collaboration Unit è un dispositivo di collaborazione all-in-one che rappresenta un’evoluzione sia nelle prestazioni che nei costi. Infatti il device, basato sul sistema operativo Android, non richiede la connessione a un computer portatile. Questo si traduce in facilità di avvio, affidabilità e qualità sempre elevata e costante.

Avaya IX Collaboration Unit è collocata sulla parte superiore dello schermo video. Dispone di microfoni integrati e offre un ampio campo visivo, caratteristica importante per l’utilizzo in spazi ridotti. Questi infatti, in genere, non sono particolarmente profondi ma possono essere molto ampi.

La nuova soluzione Avaya consente anche la condivisione in modalità wireless di contenuti presenti in dispositivi mobili intelligenti. Avaya IX Collaboration Unit  fornisce integrazione con piattaforme UC e interoperabilità con infrastrutture video basate su standard. Consente inoltre agli utenti di eseguire e condividere le applicazioni preferite basate su cloud. Il dispositivo all-in-one porta dunque tutti i vantaggi del cloud in spazi ridotti e con modalità adatte ad aziende di tutte le dimensioni.

Tra l’altro, Avaya IX Collaboration Unit è stato sviluppato interamente dal team italiano R&D Avaya di Ancona.

Le videocamere Avaya IX Huddle possono essere invece utilizzate con le soluzioni video Avaya IX Room Video. Oppure collegate a un laptop per offrire video ad alta definizione (HD) con un investimento in linea con i costi associati ai piccoli spazi riunione. Le videocamere HC020 e HC050 sono facili da installare e utilizzare ed entrambi i modelli offrono un’esperienza video di alta qualità.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito Avaya, raggiungibile a questo link.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *