Marco Borriello: addio all’Ibiza, rimane come dirigente


durata lo spazio di cinque mesi l’avventura di Marco Borriello, 36 anni, come calciatore dell’U.D. Ibiza, squadra che milita nella terza divisione spagnola. Dopo sette partite e zero gol segnati, l’attaccante napoletano ha annunciato su Instagram di aver risolto il contratto come calciatore per rimanere soltanto nei quadri dirigenziali. Comunico di aver risolto, di comune accordo con la Societ, il contratto per prestazioni sportive che mi legava all’ U.D. Ibiza. Con l’occasione rivolgo i miei pi sinceri ringraziamenti al Presidente Amadeo Salvo e a tutto lo staff, oltre che alla citt di Ibiza, scrive Borriello.

Faccio inoltre un grande in bocca al lupo alla squadra, del quale rester sempre tifoso. Anche per questo ho deciso di risolvere anticipatamente il contratto – spiega l’ex attaccante di Milan e Juve – al fine di consentire alla societ di operare nel migliore dei modi sul mercato invernale per il perseguimento degli obiettivi prefissati. Termina pertanto la mia avventura calcistica in citt, ma proseguir il progetto sportivo con l’U.D. Ibiza. Rester quindi al fianco del Presidente, dal quale ho il desiderio di apprendere quanto pi possibile in vista della mia prossima esperienza professionale, conclude Borriello.

A settembre Borriello aveva spiegato di aver scelto la squadra isolana perch particolarmente colpito dalla morte del capitano della Fiorentina Davide Astori: L’anno scorso successo qualcosa, tra noi calciatori, che ci ha colpito da vicino. io al funerale di Davide ho ascoltato le parole del cardinale che diceva che a volte si guadagnano tanti soldi, si ha il successo per, da un momento all’altro, non ci sei pi. Quindi ho iniziato a godermi un po’ la vita, a prenderla un po’ pi alla leggera. Davide se n’ andato, ma penso ci abbia lasciato un grande insegnamento.

30 gennaio 2019 (modifica il 30 gennaio 2019 | 17:24)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *