Marcel Hirscher torna alla vittoria –


ROMA – Lo slalom speciale di Schladming è la cartolina della Coppa del Mondo di sci: 60.000 persone a bordo pista, con fumogeni che illuminano la notte austriaca e bandiere che sventolano al passare degli atleti. Uno spettacolo unico. La gara non è stata da meno: Marcel Hirscher domina la prima e la seconda manche, Alexis Pinturault e Daniel Yule completano il podio.

PRIMA MANCHE – La pista non perdona alcun errore. Due dei primi tre a scendere escono subito: Manuel Feller e Clement Noel, il vincitore degli ultimi due slalom. Michael Matt, invece, va a rilento. Alexis Pinturault gli dà oltre un secondo e mezzo, poi parte Henrik Kristoffersen: il norvegese rimane dietro di appena 15 centesimi. Il pubblico prende fiato, poi lo trattiene per la discesa di Marcel Hirscher. Il sette volte campione del mondo fa una gara a parte: Schladming è il suo regno. Sul ripido è impressionante, lo sci non si stacca mai dal terreno e non alza neanche un filo di neve. È solido, aggressivo, devastante. Lascia tutti dietro di un secondo. Chi viene dopo, deve accomodarsi alle spalle del re.  

SECONDA MANCHE – Lo sloveno Zan Kranjec firma il miglior parziale, ma quando scende Marco Schwartz il pubblico torna a scaldarsi. L’austriaco è primo e inizia a guadagnare posizioni, inforcano Andre MyhrerMuffat-Jeandet e Henrik Kristoffersen. Ci pensa lo svizzero Zenhaeusern a scansare Schwartz dal corner del leader. È il turno di Alexis Pinturault: il francese è solido, preciso e veloce. Miglior tempo di manche e un secondo rifilato all’elvetico. Daniel Yule non riesce a tenere il passo di Pinturault e finisce dietro di 39 centesimi. Scende il migliore: Marcel Hirscher. Dovrebbe gestire il vantaggio, invece spinge e incrementa il divario. È un tripudio per l’austriaco, il pubblico impazzisce quando taglia il traguardo con –1.23 di vantaggio. Hirscher torna a vincere dopo i due successi di Clement Noel e si conferma il re dello slalom speciale. 


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *