Maradona ha difficoltà a camminare, rischia di doversi impiantare due protesi alle ginocchia


Dopo la droga, l’alcool, i problemi cardiovascolari. altri guai in vista per il più grande calciatore di tutti i tempi, vale a dire Diego Armando Maradona, ora allenatore in Messico. Il chirurgo ortopedico del Pibe de oro German Ochoa, ha dichiarato che l’ex calciatore argentino non ha più cartilagine nelle ginocchia a causa di una grave osteoartrite e avrà bisogno probabilmente di una doppia protesi.

Osteoartrite

L’ortopedico ha spiegato al canale argentino TyC Sports che Maradona, che compirà 57 anni il prossimo primo novembre , ora deve decidere se vuole essere operato o meno. Maradona che ha guidato l’Argentina al titolo mondiale del 1986 è diventato il nuovo allenatore del club messicano di secondo livello Dorados de Sinaloa il mese scorso. Recentemente è stato visto camminare con difficoltà a causa proprio dell’osteoartrite di cui soffrirebbe da diversi anni. Le ossa si strofinano «l’una contro l’altra» – ha detto Ochoa – l’osteoartrite è molto avanzata (e) causa una grande quantità di gonfiore e dolore». Ochoa ha detto che un’alternativa sarebbe quella di bloccare alcuni nervi articolari del ginocchio che trasmettono le sensazioni al cervello. Ma ha detto che questa non sarebbe stata una soluzione definitiva e che avrebbe solo temporaneamente eliminato il dolore.

20 ottobre 2018 (modifica il 20 ottobre 2018 | 11:06)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *