Manovra: Savona, la vera sfida è sugli investimenti per crescere del 2-3%


«La vera sfida è nella riattivazione degli investimenti. La crescita verrà dalla riattivazione degli investimenti», dice della manovra il ministro agli Affari europei Paolo Savona al convegno dei Giovani di Confindustria. Bilanciare il deficit con la crescita è «una situazione che va affrontata. Va affrontata con gli investimenti. Io ho ancora fiducia che riusciremo a farlo»; «Possiamo crescere benissimo al 2 ed al 3% se riusciremo a riattivare gli investimenti agendo su norme che non sono fatte da questo governo» e che «vanno modificate».

«Nessun rischio default»

«C’è un punto di partenza nel quale non solo credo io, ma credo che ci credano tutti gli italiani: il debito pubblico italiano è assolutamente solvibile, non c’è nessun problema che l’Italia invochi un default», dice il ministro Paolo Savona, parlando al convegno dei Giovani di Confindustria. «E non c’è nessuna possibilità – aggiunge – che incorra che incorra in un cosiddetto rischio di denominazione, cioè di rifiutare l’euro come denominazione del suo debito. Se accadrà sarà per motivi esterni al Paese».

20 ottobre 2018 (modifica il 20 ottobre 2018 | 11:15)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *