Manovra Italia, la Commissione Ue ha deciso: non avvierà la procedura di infrazione


La trattativa andata in porto, ora c’ la conferma: nessuna procedura di infrazione. La Commissione Ue ha deciso di prendere provvedimenti per debito eccessivo nei confronti dell’Italia ed gia pronto l’emendamento alla manovra che recepisce l’esito della trattativa con l’Ue. La Commissione avrebbe in sostanza deciso di soprassedere sull’avvio della procedura in attesa di ulteriori verifiche da compiere nelle prossime settimane per tornare poi a fare il punto della situazione a gennaio una volta che la legge di bilancio sar stata approvata dal Parlamento.

Secondo quanto si apprende, il governo presenter le modifiche sui saldi, che prevedono la riduzione dei fondi per reddito di cittadinanza e pensioni, in commissione Bilancio subito dopo l’intervento del premier Giuseppe Conte in Senato previsto alle 13.

19 dicembre 2018 (modifica il 19 dicembre 2018 | 12:18)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *