manita al Lione, il Barcellona vola ai quarti –


BARCELLONA – Pronostico della vigilia rispettato per il Barcellona che batte il Lione per 5-1 al Camp Nou e ottiene il pass per i quarti di finale di Champions League per la 12esima volta consecutiva. Di Messi e Coutinho i gol nella prima frazione di gioco. Nella ripresa Tousart illude il Lione poi Messi mette le cose a posto con un altro gol e due assist.

QUALIFICAZIONE BLINDATA DOPO 45 MINUTI – Ernesto Valverde decide di lasciare in panchina Umtiti preferendogli Lenglet. In avanti, oltre i soliti Messi e Suarez c’è Coutinho a completare il tridente offensivo dei blaugrana. Il Lione scende in campo con un prudente 5-3-2 con Génésio che si affida in avanti a Depay e Dembele. La squadra di casa impone immediatamente il proprio gioco e sfiora il vantaggio già al terzo minuto con Messi che si vede deviare in angolo dal portiere del Lione un bel tiro da fuori area. Il duello tra Messi e l’estremo difensore del Lione Lopes si ripete 10 minuti dopo ed è ancora il portiere dei francesi a spuntarla anticipando con una bella uscita la conclusione di Messi verso la porta. Due minuti dopo arriva il primo episodio che indirizza la partita verso il successo blaugrana. Denayer entra in maniera scomposta su Suarez in area; per l’arbitro Marciniak non ci sono dubbi: è calcio di rigore. Arriva, dunque, il terzo round del duello tra Messi e Lopes ed è l’argentino a spuntarla con un cucchiaio vellutato su cui il portiere dei francesi, già tuffatosi alla propria sinistra, non può fare nulla. L’unico squillo del Lione arriva al 19esimo con una bella azione manovrata. Depay, servito in profondità, passa il pallone a Dembele nel cuore dell’area di rigore. Il francese rallenta l’azione e si fa deviare in angolo la conclusione. Al 30esimo il Barcellona sigla il gol del raddoppio con una bellissima verticalizzazione tutta in velocità avviata da Arthur. Il brasiliano trova Suarez in area che serve Coutinho, liberissimo di finalizzare al meglio l’azione appoggiando il pallone comodamente a porta vuota. Prima dell’intervallo c’è il tempo di segnalare la sostituzione di Anthony Lopes, costretto ad alzare bandiera bianca per infortunio, e la mancata realizzazione del 3-0 per Suarez, che deve così rinviare l’appuntamento con il ritorno al gol in Champions.

Barcellona-Lione: curiosità e statistiche

SECONDO TEMPO – Il Barcellona rientra in campo convinto di poter chiudere subito il match e sfiora il 3-0 dopo appena due minuti con Messi che si vede respingere sulla linea di porta da Marçal un bellissimo pallonetto. I catalani calano leggermente e il Lione prova ad approfittarne facendosi pericoloso davanti la porta di Ter Stegen. Al 57esimo minuto arriva il gol della speranza dei francesi con la firma di Tousart. Il centrocampista del Lione è abile a raccogliere una palla vagante nell’area del Barcellona scaraventando alla destra del portiere catalano il gol del momentaneo 2-1. La rete del centrocampista francese galvanizza il Lione che tra il 60° e il 65° sembra credere nel pari facendosi pericoloso in un paio di occasioni con Fekir. Scampato il pericolo del pareggio, il Barcellona riprende in mano il pallino del gioco e si affida al suo capitano. Leo Messi non tradisce le attese e al 77° minuto inventa il gol che consegna di fatto il pass dei quarti di finale al Barcellona. L’argentino si accentra verso l’area, palla al piede e manda in confusione la difesa avversaria con una serie di finte creandosi lo spazio necessario per concludere di destro verso la porta del Lione. L’estremo difensore ospite Gorgelin tocca il pallone calciato da Messi ma non abbastanza per evitare il 3-1. La rete del capitano dei catalani porta il match in discesa e il Barcellona dilaga negli ultimi minuti di gioco arrotondando il risultato finale. Prima è Piqué a entrare nel tabellino dei marcatori della partita sfruttando perfettamente un assist del solito Messi. Dopo altri 5 minuti è la volta di Dembélé, subentrato a Coutinho, che batte il portiere del Lione sul primo palo depositando in rete l’ennesimo assist di un immenso Leo Messi.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *