Mancini: «Non ho bocciato Belotti. Ma lui può fare molto di più»


«Belotti non l’ho bocciato. Io non boccio nessuno». Roberto Mancini inaugura il terzo raduno stagionale, quello che porta alla sfida di San Siro contro il Portogallo, sabato a San Siro, parlando del grande escluso. Se l’assenza di Balotelli era da mettere in preventivo, considerando il pessimo stato di forma di Mario, quella del Gallo fa abbastanza scalpore. «Belotti può fare molto di più. Può tornare ai livelli di due anni fa. Se continuerà a migliorare rientrerà in azzurro».

La strada intrapresa

Per adesso l’Italia continuerà sulla strada appena intrapresa, quella del tridentino tecnico e rotante, senza centravanti vero, senza punti di riferimento da dare agli avversari. Sperimentato prima contro l’Ucraina e poi in Polonia, nella partita che ci ha permesso di evitare la retrocessione nella Lega B di Nations League, il sistema sarà riproposto sabato a San Siro, nello stadio in cui un anno fa (il 13 novembre) siamo stati eliminati dalla corsa al Mondiale in Russia, uno dei momenti più bassi della nostra storia. Ma siamo ripartiti e la prevendita della sfida ai campioni d’Europa, sempre orfani di Cristiano Ronaldo, lo dimostra: 52 mila tagliandi staccati e la prospettiva di superare di slancio quota 60 mila. Mancini è contento e si sente doppiamente responsabilizzato. Intanto analizza il momento. «Non so se siamo guariti. Stiamo lavorando per tirarci fuori da un momento difficile. La strada intrapresa è quella giusta, ma dobbiamo migliorare tante cose. Segnare prima per soffrire meno, tanto per fare un esempio, sfruttando meglio le occasioni che ci sono capitate. E alzare la soglia dell’attenzione per rischiare di meno nelle ripartenze». L’idea è di provare a battere il Portogallo «per ringraziare chi verrà allo stadio e tiferà per noi, Milano risponde sempre alla grande. Ma vogliamo tre punti anche per vincere il girone. Potrebbero non bastare, ma vogliamo chiudere bene».

12 novembre 2018 (modifica il 12 novembre 2018 | 17:12)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *