Malagò, niente tagli alle Federazioni: «Con questo clima, fuori luogo»


(a.b.) Prove di dialogo. Giovanni Malag (foto) distribuisce i soldi alle Federazioni senza cambiare una virgola rispetto all’anno precedente. I contributi per il 2019 sono gli stessi del 2018. Quindi niente tagli al calcio, che continuer ad avere poco pi di 30 milioni (30.422.068 per la precisione), seguito a distanza da nuoto (6,9 milioni) e atletica (6,4), sport olimpici per eccellenza. I finanziamenti sono rimasti immutati perch in questo clima qualsiasi cambiamento poteva sembrare fuori luogo, il commento di Malag alla fine della Giunta Coni a Reggio Calabria. Soddisfatti Gravina e la Figc. Malag non ha modificato i contributi per non innervosire n il governo n i presidenti delle Federazioni in un momento delicato. Il presidente del Coni spera ancora di poter arrivare a un compromesso e di incontrare il sottosegretario prima di sabato, quando partir per Tokyo. Penso che nei prossimi giorni vedr Giorgetti (gi oggi previsto un faccia a faccia alla Camera, ndr). Mi sembra che negli ultimi giorni sia venuta fuori la volont di condividere un percorso e una legge. Non chiedo niente di pi e di diverso che la condivisione. Intanto domani Giorgetti incontrer una delegazione della Lega di A per affrontare le delicate misure adottate dal governo che impattano sul calcio. Per quanto riguarda l’a.d. ieri la commissione di via Rosellini ha incontrato Mamm (ex Sky), Araimo (Discovery) e De Siervo (Infront).
RIPRODUZIONE RISERVATA

21 novembre 2018 (modifica il 21 novembre 2018 | 22:02)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *