Litiga con la compagna e la lancia dal balcone: arrestato nel Casertano –


La Polizia di Stato ha arrestato a Villa Literno, nel Casertano, un nigeriano di 40 anni che ha tentato di uccidere la propria compagna, connazionale, lanciandola dal balcone dell’abitazione. La donna, che ha fatto un volo di sei metri, si è salvata per miracolo ed è ora in condizioni gravi alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno. I poliziotti del Posto Fisso di Casapesenna diretti da Stefano Ricciardiello sono stati chiamati proprio dai sanitari della clinica; la donna, sebbene fosse molto grave, è riuscita comunque a spiegare il perché della sua caduta, denunciando il compagno, e ad indicare l’ubicazione dell’abitazione. Sembra che l’uomo fosse ubriaco e tra i due fosse esplosa una lite per futili motivi. Gli agenti sono subito corsi all’abitazione sulle tracce del 40enne, che è stato fermato mentre si accingeva a scappare; in mano aveva delle borse. Il nigeriano è stato arrestato per tentato omicidio e condotto al carcere napoletano di Poggioreale.


Venerdì 9 Novembre 2018, 22:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *