«Le nostre qualità verranno fuori» –


ROMA – Daniele Carradori scalda i motori in vista della trasferta di Cerveteri a cui è attesa la sua Under 14. Impegno delicato ma nei confronti del quale l’Empire vuole farsi trovare pronto: “Non vediamo l’ora di scendere in campo – dichiara il tecnico – sono un avversario alla portata, anche perchè ad eccezione di CHC e SVS, il nostro è un girone che almeno per quanto ho visto sino ad oggi mi sembra piuttosto equilibrato. Per quanto ci riguarda, se scendiamo in campo con la testa giusta possiamo giocarcela con chiunque”. L’Empire vuole dunque far bene in vista di un match dal quale proverà ad uscire con il sorriso: “A Civitavecchia è andata bene, con l’Aurelio è arrivato un pareggio che ci andava un po’ stretto, ora speriamo di riuscire a concretizzare maggiormente la gran mole di gioco che produciamo”. Carradori infatti continua ad avere gran fiducia nei suoi ragazzi: “L’ho detto sin dall’inizio dell’anno, sono molto ottimista perchè ho piena fiducia nei miei ragazzi. Ci vuole tempo, dobbiamo risolvere qualche problema d’attenzione e guadagnare magari un po’ di esperienza visto che per questo gruppo è il primo vero campionato ad  11. La squadra però si allena vogliosa, con entusiasmo, quindi sono sicuro che le qualità che abbiamo emergeranno”.

Empire, Carradori: “Le nostre qualità verranno fuori”

 

Il tecnico prepara i suoi al match di Cerveteri: “Avversario alla portata, siamo pronti a scendere in campo”

 

 

Daniele Carradori scalda i motori in vista della trasferta di Cerveteri a cui è attesa la sua Under 14. Impegno delicato ma nei confronti del quale l’Empire vuole farsi trovare pronto: “Non vediamo l’ora di scendere in campo – dichiara il tecnico – sono un avversario alla portata, anche perchè ad eccezione di CHC e SVS, il nostro è un girone che almeno per quanto ho visto sino ad oggi mi sembra piuttosto equilibrato. Per quanto ci riguarda, se scendiamo in campo con la testa giusta possiamo giocarcela con chiunque”. L’Empire vuole dunque far bene in vista di un match dal quale proverà ad uscire con il sorriso: “A Civitavecchia è andata bene, con l’Aurelio è arrivato un pareggio che ci andava un po’ stretto, ora speriamo di riuscire a concretizzare maggiormente la gran mole di gioco che produciamo”. Carradori infatti continua ad avere gran fiducia nei suoi ragazzi: “L’ho detto sin dall’inizio dell’anno, sono molto ottimista perchè ho piena fiducia nei miei ragazzi. Ci vuole tempo, dobbiamo risolvere qualche problema d’attenzione e guadagnare magari un po’ di esperienza visto che per questo gruppo è il primo vero campionato ad  11. La squadra però si allena vogliosa, con entusiasmo, quindi sono sicuro che le qualità che abbiamo emergeranno”.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *