«Le mie parole su Marotta? Non era una battuta ma la verità» –


ROMA – «Le mie parole su Marotta? Ci sono due tipi di dirigenti professionistici. Alcuni andrebbero dappertutto, altri non andrebbero a lavorare in altre squadre. La mia non è stata una battuta ma un’affermazione. La Juventus c’è stata prima di lui e ci sarà dopo di lui, come prima di me e dopo di me». Così Pavel Nedved ha parlato dopo il sorteggio di Nyon che ha visto la Juventus sorteggiata agli ottavi di finale contro l’Atletico Madrid. «Non siamo stati fortunati», ha detto il dirigente bianconero. «Loro sono molto equilibrati e difficili da affrontare. Prevedo due partite difficili dove non vedo molti gol, ma tanto equilibrio. Abbiamo preso la seconda più forte e dobbiamo giocarci contro, non ci sono problemi. Cristiano è l’uomo della Champions. Siamo forti e fiduciosi di poter passare il turno», ha concluso Nedved.

CHAMPIONS LEAGUE: ECCO GLI OTTAVI DI FINALE

ALLEGRI: «NESSUN TIMORE» –Chi ha ambizione, non ha timore“. Con questo tweet il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, commenta il sorteggio di oggi a Nyon con i bianconeri che hanno pescato l’Atletico Madrid come avversario degli ottavi di finale di Champions League. Uno degli accoppiamenti peggiori possibili visto il valore della squadra di Simeone, ma come sottolinea Allegri chi ha ambizione, non ha timore“.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *